Thomas Friedman atteso a Palazzo Ducale

Urbino 2' di lettura 17/06/2009 - Giovedì 18 giugno il noto giornalista del New York Times riceverà l’“Urbino Press Award 2009”

Per il “Center for public leadership” di Harvard è tra i 25 personaggi più influenti degli Stati Uniti, accanto a segretari di Stato, membri di Governo e fondatori di multinazionali. E i suoi volumi, tradotti in 27 lingue, sono stati adottati come libri di testo nelle scuole e università più autorevoli d’Occidente.


Thomas L. Friedman, editorialista di punta del New York Times e scrittore di fama mondiale, è “opinion leader” della nuova America, pensatore influente e precursore di tendenze globali. Giovedì 18 giugno è atteso a Urbino, dove nei suggestivi ambienti delle “Grandi cucine” di Palazzo Ducale riceverà alle 11.30 l’ “Urbino Press Award 2009”, il premio che l’Italia dedica ai protagonisti del giornalismo americano, giunto quest’anno alla quarta edizione. «Un riconoscimento che per me significa molto – ha anticipato Friedman -E’ un grande privilegio: significa che ciò che scrivo ha una risonanza, riesce a connettersi anche con persone di altre culture e continenti».


Il columnist del New York Times, tre volte Premio Pulitzer e autore del recente bestseller “Caldo, piatto e affollato”, uscito in Italia lo scorso aprile sarà accolto nel cortile d’onore di Palazzo Ducale dai figuranti rinascimentali dell’Associazione rievocazioni storiche e dalle musiche della Cappella musicale del SS. Sacramento diretta dal maestro Michele Mangani.


Il programma della cerimonia di premiazione, alla quale prenderanno parte diplomatici, prevede il saluto del sindaco di Urbino Franco Corbucci, del presidente della Provincia, del presidente della Regione Gian Mario Spacca, del presidente della Camera di Commercio Alberto Drudi, del presidente di Aspin 2000 Luigino Gambini, degli stilisti sponsor e creatori del Premio Piero e Giacomo Guidi e del presidente dell’ ”Urbino Press Award” Giovanni Lani, introdotti dal giornalista Gabriele Cavalera.


Spazio quindi all’atteso intervento di Friedman, che parlerà davanti alla “Corte urbinate” simbolicamente ricostruita.


Conclusione con buffet nell’ex convento di Santa Chiara a cura del Comune di Acqualagna e Associazioni ristoratori di Acqualagna, accompagnato dai vini Monte Schiavo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-06-2009 alle 16:26 sul giornale del 17 giugno 2009 - 906 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino


logoEV
logoEV