Volley: la rosa delle giocatrici della Robur sempre più delineata

4' di lettura 06/08/2009 -

Un\'estate caldissima per la Robur Tiboni Urbino, che dopo l\'ingresso nella massima serie ha messo a segno importantissimi colpi di mercato.



Lo scorso 12 luglio Urbino è diventata ufficialmente la terza squadra marchigiana - assieme alla Scavolini Pesaro e alla Monteschiavo Jesi - che disputerà il campionato di serie A1 femminile.

\"Non è stato facile\"- ha commentato il Presidente Sacchi - \"abbiamo dovuto fare tutto molto in fretta e vi assicuro che gli adempimenti burocratici non sono stati pochi. Ma avevamo un obiettivo e come abbiamo promesso in conferenza stampa eravamo disposti a tutto per poterlo raggiungere\".

Alla guida della neo promossa il giovane, ma esperto tecnico bolognese Francois Salvagni, ex allenatore di Santeramo in A1, Imola e Castelfilardo in A2. \"Ho accettato con grande entusiasmo poiché Urbino è una piccola, ma grande società, dove l\'aspetto umano ha una rilevante importanza e dove quasi tutti si sono trovati molto bene\", ha detto coach Salvagni.

E mentre in Lega si discute sui dettagli più burocratici, il mercato delle \"aquile ducali\" urbinati è in piena attività. Infatti, i dirigenti del club marchigiano non hanno perso tempo e si sono subito mossi per riuscire ad allestire una squadra competitiva. Del resto, le dichiarazioni del Presidente Sacchi erano state molto chiare: \"Non saremo una meteora ed abbiamo progetti ambiziosi per il futuro\".

Il primo grande colpo è avvenuto all\'inizio di giugno, con la firma dell\'ex palleggiatrice di Novara, Marta Bechis. Classe 1989, la giovane palleggiatrice ha dimostrato nella scorsa stagione di avere la stoffa per giocare titolare e per gestire una squadra di A1. Infatti, prima dell\'arrivo della palleggiatrice titolare Feng, e durante la sua assenza a metà campionato, è stata Marta a guidare l\' Asystel di Pedullà. \"Sono contenta di aver raggiunto l\'accordo con Urbino. La società mi ha cercato con insistenza e io ho accettato questa nuova sfida\" - ha dichiarato la giocatrice - \"Per me sarà il primo anno da titolare nella massima serie e sono ansiosa di voler dimostrare il mio valore . Spero di poter regalare le migliori soddisfazioni alla società ed ai tifosi appassionati della nostra squadra , siamo un nuovo gruppo e per questo dovremo lavorare molto ma tutto ciò non mi spaventa, anzi, tra qualche giorno partirò per uno stage in Giappone per cercare di migliorare ed affinare la mia tecnica. Sono molto determinata , voglio dimostrare il mio valore\". Come seconda palleggiatrice ha invece firmato Marta Galeotti, che anche lo scorso anno ha indossato la casacca giallo-blu dell\'Urbino.

Arrivate anche le firme della cecoslovacca Aneta Havlikova - classe 1987, opposto già in forza nella nazionale del suo paese - e di Titia Sustring, schiacciatrice olandese che ritorna ad Urbino dopo alcune stagioni. Per quel che riguarda il reparto liberi, la titolare Leonardi sarà affiancata dalla giovanissima Rastelli, lo scorso anno a Sassuolo. Infine, di pochi giorni fa, è stato l\'ingaggio della centrale rumena Elena Butnaru, atleta importantissima nella rosa della squadra urbinate.

Ma nei prossimi giorni la squadra potrebbe impreziosirsi con altri acquisti eccellenti. \"Abbiamo definito altre due trattative con due atlete straniere che verranno ufficializzate nei prossimi giorni\" - ha spiegato Gallucci - \"Siamo, ormai, in via di definizione con un forte schiacciatore di posto 4 che andrà a completare la squadra, credo che il gruppo messo su in questa campagna acquisti sia di assoluto valore e possa competere per gli obiettivi che la società si è prefissata; dovevamo costruire una squadra totalmente nuova, sempre tenendo d\'occhio il budget a nostra disposizione e siamo riusciti a rimanere nelle cifre prestabilite.\"

La formazione è quindi quasi al completo e la società sta già organizzando la presentazione ufficiale di una parte delle sue atlete. Quella di Urbino è una società che si sta muovendo sull\'onda dell\'entusiasmo e che sta catturando l\'attenzione nel mondo della pallavolo italiana: \"Ci sono aziende e sponsor che si stanno avvicinando alla nostra società , stiamo lavorando per definire alcune sponsorizzazioni importanti, nei prossimi giorni ufficializzeremo quelli già definiti e i nuovi giunti con la fusione con i dirigenti di Cesena\" ha commentato patron Sacchi.

Solo il campionato ci dirà se la formazione di Salvagli saprà mantenere le buone premesse che è riuscita a creare in questa fase estiva.






Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2009 alle 11:34 sul giornale del 06 agosto 2009 - 963 letture

In questo articolo si parla di sport, isabella agostinelli, robur tiboni volley