Davide Rossi: \'Le stele romane resteranno a Urbino\'

davide rossi 1' di lettura 20/10/2009 - Le due stele romane trovate al bivio “Croce dei missionari” non partiranno per il Museo Archeologico di Ancona ma resteranno per il momento ad Urbino, dove sono state rinvenute.

L’assessore provinciale alla Cultura Davide Rossi, raccogliendo l’appello del sindaco di Urbino Franco Corbucci, ha telefonato questa mattina al Soprintendente Giuliano De Marinis, ricevendo l’assicurazione che verrà sospesa la procedura per lo spostamento delle opere al Museo archeologico di Ancona. Nel frattempo, Provincia e Comune di Urbino si attiveranno per presentare un progetto per la valorizzazione dei due reperti, che furono ritrovati ad Urbino proprio dall’amministrazione provinciale durante i lavori per la realizzazione della rotatoria della “Croce dei Missionari” e restaurate a spese della Provincia.


“Al di là della vicenda delle due stele – evidenzia l’assessore Rossi – il Soprintendente ha comunque evidenziato come Urbino sia scarsamente rappresentata presso il Museo archeologico regionale, mentre per promuovere maggiormente l’immagine della città sarebbe opportuna la presenza di qualche testimonianza legata al territorio”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-10-2009 alle 17:47 sul giornale del 21 ottobre 2009 - 1029 letture

In questo articolo si parla di attualità, italia dei valori, pesaro, Provincia di Pesaro ed Urbino, davide rossi