Fuorikorso: conferenza su \'Il futuro della libertà d\'informazione\'

1' di lettura 22/11/2009 - L\'Associazione Universitaria Fuorikorso, da anni operante all\'interno dell\'Ateneo di Urbino “Carlo Bo”, organizza una conferenza intitolata \" Il futuro della libertà d\' informazione e la salvaguardia del pluralismo nell\'era della convergenza tecnologica ”. L\'iniziativa si terrà ad Urbino, giovedì 26 Novembre alle ore 16.00, presso il Nuovo Magistero (Facoltà di Sociologia), Aula D1.

La digitalizzazione dei mezzi di comunicazione ha permesso, oltre all\'evoluzione dei media classici, l\'emergere di nuove prospettive e possibilità per l\'informazione. Tra queste, Internet rappresenta ormai un canale primario per reperire e diffondere notizie. La conferenza analizzerà l\'attuale quadro normativo in relazione ai vecchi e nuovi media, approfondendo nuovi scenari e possibilità di regolamentazione del settore delle comunicazioni.


In particolare verranno evidenziate alcune proposte di legge che, aggiornando la disciplina normativa della Rete, rischiano di porre dei preoccupanti limiti alla libertà specifica del mezzo. Verrà così approfondito il tema della tutela del pluralismo e della libertà d\'informazione nell\'era della convergenza tecnologica, anche alla luce dei recenti attacchi al settore della stampa e al delinearsi di oligopoli nel settore comunicativo.


Interverranno il Dott. Guido Scorza, Presidente dell\'Istituto per le Politiche dell\'Innovazione e il Dott. Marco Moruzzi, Presidente del CORECOM Marche. La conferenza, introdotta da Carlo Magnani (docente di Diritto dell\'Informazione presso l\'Ateneo di Urbino), sarà moderata da Alberto Sofia, presidente di FuoriKorso.


Gli studenti e la cittadinanza sono invitati a partecipare.


da Associazione Universitaria Fuorikorso






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2009 alle 17:51 sul giornale del 23 novembre 2009 - 948 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, università di urbino, Associazione Universitaria Fuorikorso, libert� d\\\'informazione





logoEV
logoEV