Dalla Provincia fondi anticrisi per privati ed aziende

2' di lettura 13/03/2010 -

Il 2010 non ha purtroppo portato i segnali sperati dal punto di vista economico e gli effetti della crisi si fanno sempre più acuti.



Per far fronte a questa difficile situazione la Provincia ha messo in campo nuove misure anticrisi che sono state presentate sabato mattina nella sala giunta della Provincia dal Presidente Matteo Ricci, l\'assessore alle politiche per il lavoro Massimo Seri, l\'assessore alle attività produttive e bilancio Renato Claudio Minardi e l\'assessore alla pubblica istruzione Alessia Morani.

\"La crisi si sente ancora moltissimo e non accenna a passare -ha spiegato l\'assessore Minardi- La Provincia ha cercato di muoversi in tempo, approvando il bilancio di previsione a dicembre per dare un elemento di garanzia ai comuni; nonostante i tagli del Governo, infatti, abbiamo cercato di garantire gli stessi trasferimenti del 2009, a cui abbiamo aggiunto nuove risorse per fronteggiare la crisi economica\".

Da una parte sono stati messi a disposizione 100.000 euro per rifinanziare il fondo attivato nel 2009 in favore delle piccole e medie imprese, che ha portato benefici a 1066 attività della provincia per un\'erogazione di circa 50 milioni di euro.

Per tutelare invece i cittadini, è stato stanziato un fondo di 430.000 euro che sarà ripartito in due settori: il primo sarà un contributo fino a 300 euro per le famiglie con ISEE compreso tra 8.000 e 10.000 euro, utilizzabili per pagare le bollette di acqua e rifiuti, mentre il secondo sarà destinato al microcredito, la Provincia cioè -in caso di piccoli prestiti chiesti da privati- si farà carico di coprire gli interessi e intratterrà i rapporti con le banche.


“Sicuramente la nostra economia uscirà profondamente modificata da questa lunga crisi -ha concluso Minardi- Se prima il settore trainante era il manufatturiero, ora dobbiamo puntare sul turismo, perchè la Provincia ha tutte le carte in regolare per valorizzare la sua cultura, i suoi paesaggi, la sua enogastronomia”.




di Silvia Falcioni
redazione@viverefano.com




Questo è un articolo pubblicato il 13-03-2010 alle 13:57 sul giornale del 15 marzo 2010 - 893 letture

In questo articolo si parla di fano, politica, crisi, silvia falcioni





logoEV