Volley: quinto set fatale alla Chateau d\'Ax

chateaux d\'ax urbino 2' di lettura 22/03/2010 - La Chateau d\'Ax Urbino Volley esce sconfitta dallo scontro contro la Despar Perugia della penultima giornata di Campionato Serie A/1 per 3 set a 2 ma conquista un punto importantissimo che serve a garantire la matematica certezza di arrivare al termine della stagione regolare tra le prime sei conquistando l\'accesso ai play off senza passare dal turno di spareggio degli ottavi.

Attualmente, le marchigiane occupano la quinta piazza seguite da Busto a tre lunghezze e domenica si gioca l\'ultima giornata della stagione. Alla Chateau d\'Ax basterebbe ottenere un punto a Castellana per conquistare la quinta piazza mentre Busto deve vincere a Villa Cortese e sperare che le bianco nere compiano un passo falso in puglia senza conquistare punti e così per una classifica con maggior numero di vittorie il quinto posto sarebbe delle lombarde.


Ma tornando alal gara di questa sera si è vista una Chateau d\'Ax un pò spenta soprattutto nel fondamentale della ricezione e difesa e che ha subito il muro avversario , ben 22 punti in questo fondamentale per le umbre e con una Leggeri sugli scudi, non riuscendo ad esprimere quel gioco spumeggiante visto non più di sette giorni fa contro Busto.


La cronaca della partita mette in risalto una Despar molto tonica e determinata che impone il proprio gioco e che conquista il primo parziale dopo averlo sempre gestito per 22 a 25. Nel secondo set sono le padroni di casa a condurre il gioco fino al secondo time out tecnico per 16 a 14 poi le purugine cercano di ritornare in gioco ma finisce 30 a 28.Terzo set è praticamente a senso unico con le padrone di casa che sembrano impotenti davanti ai colpi di Zetova e compagne che conquistano il set per 25 a 13. Quarto set , il più spettacolare dei quattro , finisce ancora ai vantaggi per la Chateau d\'Ax che conquista , parziale e un punto importante per la gioia di oltre 1600 spettatori con un parziale di 33 a 31. L\'ultimo set sembra quasi una copia del terzo con Perugia che conduce per 6 a 0 e poi 10 a 3 , sul finale una timida reazione da parte di Di Iulio e compagne che perdono con un 15 a 8.


Una sconfitta che non fa drammi ma che una gara che le padrone di casa avrebbero potuto gestire meglio per aumentare il vantaggio sulle inseguitrice ed accorciare sulla Monteschiavo Jesi. Adesso , l\'ultima giornata diventa importantissima per la classifica finale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-03-2010 alle 14:46 sul giornale del 23 marzo 2010 - 755 letture

In questo articolo si parla di sport, volley, robur tiboni urbino, chateaux d\'ax urbino