Evaso il fisco per 14 milioni, denunciati due marchigiani

guardia di finanza 1' di lettura 06/05/2010 - La Guardia di Finanza di Urbino ha segnalato all'Autorità Garante due imprenditori marchigiani, accusati di omessa dichiarazione e di dichiarazione fraudolenta. I due erano i protagonisti di una complicata rete di evasione del fisco.

Al centro delle indagini delle Fiamme Gialle ci sono tre aziende, una di Urbino ed altre due collocate a San Marino. La Guarda di Finanza ha scoperto che tutte e tre le aziende, sebbene sulla carta risultassero ben distinte, facevano capo allo stesso imprenditore il quale, sfruttando le agevolazioni fiscali della piccola Repubblica di San Marina è riuscito ad evadere il fisco per oltre 14 milioni di euro.

Le Fiamme Gialle hanno scoperto, anche grazie all'aiuto dei colleghi di San Marino, il giro d'affari fraudolento. Sono state dunque segnalate all’A.G. competente i 3 responsabili (due marchigiani e un napoletano) per i reati di omessa dichiarazione e di dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici.





Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2010 alle 16:49 sul giornale del 07 maggio 2010 - 911 letture

In questo articolo si parla di cronaca, riccardo silvi, urbino, guardia di finanza, san marino