Incontro-dibattito sulla tematica della ripubblicizzazione dell'acqua

Acqua 1' di lettura 25/05/2010 - La campagna nazionale che ha avviato la ripubblicizzazione del Servizio Idrico Integrato prosegue con grande successo di partecipazione popolare nella raccolta firme per i referendum abrogativi che cambieranno le modalità di scelta dei gestori, oggi obbligatoriamente società con la partecipazione dei privati, e consentiranno di trattare l’acqua come un diritto e non come una merce da cui si ricava profitto.

In questa Provincia l’affluenza ai banchetti per la raccolta delle firme è stata ottima, lo dimostrano le 8.000 firme raccolte in un solo mese, ed è evidente la grande sensibilità diffusa per una questione di giustizia, di valori condivisi e di bene comune. Sensibilità che si manifesta nell’entusiasmo e nella determinazione con la quale tanti, di tutte le età e di diversa estrazione, si presentano già informati e decisi ad apporre la proprie firme. Il comitato Accadueò, referente provinciale del Forum Italiano dei Movimenti per l’Acqua, prosegue nell’incessante lavoro di divulgazione e informazione.

Questa settimana due appuntamenti molto importanti per la popolazione durante i quali saranno approfonditi i quesiti referendari con Corrado Oddi, Responsabile del Dipartimento Welfare della Funzione Pubblica CGIL Nazionale dal 2004 e voce autorevole del Forum Italiano dei Movimenti per l’acqua. Giovedì 27 maggio sarà ospite alle ore 21.00 presso la Sala Rossa del Comune di Pesaro. Venerdì 28 maggio interverrà a Urbino presso il Centro di Educazione Ambientale (CEA) Casa delle Vigne via Fratelli Rosselli, sempre alle ore 21.00.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-05-2010 alle 19:37 sul giornale del 26 maggio 2010 - 743 letture

In questo articolo si parla di acqua, comitato accadueo





logoEV