Piandimeleto: 'Eppure il vento soffia ancora', spettacolo per la difesa dei diritti umani

locandina eppure il vento soffia ancora 2' di lettura 18/08/2010 -

Giovedì 19 agosto, alle ore 21, il Castello “Conti Oliva” di Piandimeleto ospiterà "Eppure il vento soffia ancora", spettacolo teatrale di musica e narrazioni incentrate sulla difesa dei diritti di cittadinanza, per la regia di Daniela Mariotti.



La rappresentazione, che si struttura su alcuni articoli della Costituzione italiana, alterna narrazione e canto, costituendosi come un vero e proprio avvenimento di Teatro Civile, con l’obiettivo di suscitare emozioni e riflessioni su tematiche importanti ed estremamente attuali: i Diritti Inviolabili dell’Uomo e del Cittadino: l’Uguaglianza di tutti gli esseri umani, la Libertà dell’arte e di espressione, l’inviolabilità del corpo, Il diritto alla Pace, Il rispetto per lo Straniero. Un argomento, quello affrontato da Daniela Mariotti, pesarese residente nel Montefeltro, docente di Lettere da sempre appassionata di teatro, che potrebbe sembrare politico, ma che in realtà non ha colori né bandiere cui fare riferimento. Come spiega la regista “l'unica via che ci interessa percorrere è quella di risvegliare le coscienze per denunciare le ingiustizie, le contraddizioni, le inadempienze, che appartengono alla nostra civiltà. Una ricerca teatrale ma anche umana, individuale e collettiva.”

Una scena essenziale, un unico video-schermo, fa da sfondo alla complessità di suggestioni provocate da Eppure il vento soffia ancora: quadri di letture tratte dalla Costituzione Italiana, ma anche da Oriana Fallaci, Edmond Rostand, Martin Luther King, alle quali danno voce Francesco Belfiori, Eleonora Betti, Paolo Vaselli, Ibraim Gaye; racconti, e poi immagini e canzoni, interpretate con originalità da Michele Merlini, accompagnata dal fisarmonicista solista Raffaele Conti che, con l’ecletticità del linguaggio jazz, parafraserà cantautori italiani quali Gaber, Bertoli, Fossati, De André, Guccini. Lo spettacolo, già approdato in diversi paesi della nostra provincia, da Carpegna al Teatro Sanzio di Urbino, al Teatro Battelli di Macerata Feltria, da Mercatino Conca ad Urbania sempre con grande successo di pubblico, è a ingresso libero, e parte del ricavato sarà devoluto per scopi benefici. Ingresso libero. Per informazioni: tel. 338.4777292








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-08-2010 alle 15:58 sul giornale del 19 agosto 2010 - 717 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, Diritti umani, Comune di Piandimeleto, eppure il vento soffia ancora

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bj3





logoEV