Marche paradiso dove trascorrere la pensione, Urbino Press Award: centrato il lavoro sui media

regione marche 2' di lettura 19/08/2010 -

"La decisione dell’americano AARP Magazine, che stampa 35,6 milioni di copie, di eleggere le Marche tra i paradisi dove trascorrere gli anni della pensione, dimostra che l’assiduo lavoro sui vertici dei media americani fatto dall’Urbino Press Award fin dal 2005 è sicuramente centrato".



Così commenta Giovanni Lani, presidente dell’Urbino Press Award (il Premio dell’Italia per la stampa americana, inserito nella ufficialità dei rapporti bilaterali Italia-USA), l’inchiesta della rivista americana, "che tra le altre cose, nel disegnare la cartina dell’Italia ha segnalato due luoghi di riferimento: Urbino come città d’elezione e Ancona come capitale regionale". Il Presidente del Premio – nato per scommessa con gli stilisti Piero Guidi e Giacomo Guidi e realizzato con il contributo delle istituzioni, in primo luogo la Regione Marche – ricorda che da anni i big della stampa americana hanno nel cuore Urbino.

"Lo scorso aprile per presentare il nostro vincitore, David Ignatius del Washington Post, nel ricevimento all’Ambasciata d’Italia a Washington abbiamo avuto tra gli ospiti i vertici della politica americana e di tutti i media. Nel 2009 – quando il Premio andò a Tom Friedman del New York Times – il quotidiano americano mandò un inviato a Urbino che poi pubblicò un ampio servizio. Delle Marche e della capitale culturale che è Urbino – prosegue Lani – si parla continuamente negli USA, soprattutto negli ambienti più elitari di Washington, e questo lo dimostrano le segnalazioni che giungono proprio dagli USA per candidare al nostro Premio figure di primo piano dei media d’oltreoceano.

Per quel che ci riguarda, quello che attira maggiormente i giornalisti americani – spiega Lani – è l’opportunità di fare nella Sala del Trono del Palazzo Ducale il discorso sugli scenari futuri che tradizionalmente tiene il vincitore del Premio. Le relazioni avviate dal Premio portano risultati e non è un caso se tra qualche giorno due sottosegretari di Stato del governo Obama verranno nelle Marche in visita privata, proprio per i rapporti da noi avviati".

Secondo Lani "la scelta del Presidente Gian Mario Spacca di sostenere le iniziative come la nostra, nata dalla spontanea amicizia per gli USA, conferma che con la giusta strategia si può arrivare ai risultati più alti". Infine, lo spot sulla Regione con Dustin Hoffman, proiettato a Washington lo scorso aprile davanti al generale Jim Jones, consigliere per la sicurezza nazionale, grande appassionato del Rinascimento italiano "è stato accolto con ammirazione per la regìa sapiente di Giampiero Solari, aspetto sul quale svariati ospiti si sono espressi".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-08-2010 alle 18:39 sul giornale del 20 agosto 2010 - 865 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, Urbino Press Award, Aarp Magazine

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmM





logoEV