Le ragazze della Chateau d'Ax si presentano al loro pubblico

chateaux d\'ax urbino 2' di lettura 06/09/2010 -

 Tifosi, appassionati e giornalisti si sono raccolti intorno alle nuove ragazze della Chateau D'Ax. Dopo una stagione da "matricole" quest'anno tutti aspettano una nuova conferma.



Domenica sera, al Palamondolce ha preso uffucialmente via la stagione 2010-2011 della Chateau D'Ax. Davanti a una grande folla si sono presentate sette delle giocatrici della nuova formazione (Di Iulio, Dalia, Roani, Leonardi, Lapi, Petrauskaite, Di Crescenzo). Quattro invece le assenti (Jaline Do Prado, Wilson, Garzaro e Renatinha)che si uniranno al resto del gruppo tra meno di una settimana. Partiranno invece, per rispondere alla convocazione del Ct Barbolini per la maglia azzurra, il capitano Chiara Di Iulio e Ilaria Garzaro.

E' stato il Presidente Sacchi ad aprire la presentazione con un intervento volto a lodare la campagna acquisti appena conclusasi: "Portiamo avanti un progetto sportivo e sociale inizato nella passata stagione - ha affermato il dirigente bianco nero - abbiamo trattenuto con noi tre giocatrici che sono state fondamentali nella passata stagione ed abbiamo portato ad Urbino gente motivata e pronta a sposare il nostro progetto. Siamo soddisfatti della nostra campagna acquisti e da adesso in poi bisognerà lavorare per preparare una stagione sportiva importantissima in campo nazionale ma anche internazionale".

Anche il Capitano Di Iulio ha ribadito la voglia di fare bene e di puntare a grandi risultati: "Sono felice di essere rimasta ad Urbino! Ritengo che questa squadra sia altrettanto forte come quella costruita nella passata stagione ma credo che se si vogliono ottenere risultati importanti da quella squadra si deve 'copiare' una caratteristica: la coesione del gruppo. Per raggiungere traguardi ambiziosi sarà necessario che questo gruppo cresca e che diventi un tuttuno anche con i tifosi e la città di Urbino. Noi, dalla nostra parte, ce la metteremo tutta per vincere sempre".

Ultimo a parlate, il tecnico Francois Salvagni, artefice della gloriosa passata stagione e fautore della "coesione" tra le ragazze della sua squadre: "Sono contento di poter allenare questo gruppo di atlete - afferma il tecnico bolognese - la società è riuscita a definire sul mercato delle operazioni importanti. Adesso lavoreremo in palestra per rendere queste individualità un gruppo, una squadra".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-09-2010 alle 16:01 sul giornale del 07 settembre 2010 - 1220 letture

In questo articolo si parla di urbino, sport, volley, robur tiboni urbino, chateaux d'ax urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bPl





logoEV