Cagli: ladri pentiti restituiscono le reliquie di Sant'Anna

cagli 1' di lettura 22/09/2010 -

Sono stati presi del rimorso e così hanno preferito restituire il bottino del furto. E' stata riconsegnata da ingnoti la teca con quelle che secondo la tradizione popolare sarebbero le reliquie di sant'Anna, la madre di Maria, rubata nelle scorse settimane dalla chiesa di Santa Chiara.



Dopo il furto, l'amministrazione comunale aveva annunciato una ricompensa di 500 euro per chiunque avesse fornito notizie utili a ritrovare la teca. Martedì invece ignoti hanno fatto trovare sull'altare la scatola di vetro e metallo con i sigilli in ceralacca contenente i frammenti di reliquia della santa venerata dalle puerpere.

Ora sono in corso accertamenti dei carabinieri del Nucleo per la tutela del patrimonio artistico di Ancona, alla ricerca di eventuali impronte. Anche se manca il reliquiario in legno, la teca non è stata profanata, per la gioia di tutti i fedeli.






Questo è un articolo pubblicato il 22-09-2010 alle 18:24 sul giornale del 23 settembre 2010 - 726 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, cagli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/crh