L'Assemble Permanente al palazzetto dello sport

Assemblea Permanente Urbino 1' di lettura 05/12/2010 -

Sabato l'Assemblea Permanente Urbino è di nuovo uscita dal Magistero Occupato per un'azione di protesta di sensibilizzazione della cittadinanza urbinate. Gli studenti si sono recati al Palazzetto dello Sport “Mondolce”, dove si svolgeva la prima di campionato di serie A di volley femminile della Chateau d'Ax, ribadendo ancora una volta le difficoltà in cui si trovano gli studenti dell'Università di Urbino, in particolar modo gli idonei e i disabili.



Ciò che ha fatto muovere la protesta è stata la presenza del Presidente dell'Ersu, nonché presidente della Chateau d'Ax, Giancarlo Sacchi, a cui è stato ribadito che l'Assemblea Permanente Urbino non ha dimenticato la vergognosa situazione di 751 studenti idonei senza borsa di studio, e di tutti gli studenti disabili senza ancora alcuna certezza di un'assistenza da Gennaio in poi.

L'Assemblea Permanente ha steso uno striscione attirando l'attenzione del Presidente e di una parte della tifoseria urbinate che ha espresso sincera solidarietà, applaudendo, verso la nostra azione. L'Assemblea Permanente ha ricordato a tutta la cittadinanza urbinate che le difficoltà dell'Ateneo sono anche le difficoltà di tutta la città di Urbino. Ricordiamo che l'Assemblea Permanente Urbino non si fermerà fino a quando non saranno raggiunti gli obiettivi che stiamo portando avanti da più di due mesi.


da Assemblea Permanente per il diritto allo studio






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2010 alle 21:46 sul giornale del 06 dicembre 2010 - 787 letture

In questo articolo si parla di attualità, assemblea, studio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/e0z





logoEV
logoEV