Volley: vittoria di Urbino, dichiarazione del sindaco Franco Corbucci

franco corbucci 1' di lettura 04/04/2011 -

Il giorno dopo il trionfo della Chateau d'Ax e la conquista del trofeo CEV di Volley, battendo nel ritorno della finale le russe della Dinamo Krasnodar, voglio ancora una volta salutare e ringraziare le ragazze della squadra di Urbino per quello hanno fatto.



Il mio sincero ringraziamento va al presidente Giancarlo Sacchi, all’allenatore Silvagni e allo stupendo pubblico che con enorme entusiasmo e altrettanto senso di civiltà ha creato un’atmosfera incredibile. Quanto avvenuto al Palamondolce è stato emozionante: l’inno d’Italia abbinato al tifo urbinate ha mostrato il senso di appartenenza di un’intera comunità.

In questo 2011 Urbino sta vivendo un periodo speciale: pochi mesi fa abbiamo assistito al successo di Raphael Gualazzi a Sanremo e ora abbiamo un’affermazione sportiva di altissimo livello con la Chateau d'Ax . Non credo che questi successi arrivino per caso. Urbino ha una condizione sociale e culturale che, quando ci sono dei talenti, ne favorisce la crescita. Ricordo quando qualcuno si riferiva al nostro palazzetto dello sport come a una “cattedrale nel deserto”. Non tutto sarà perfetto, ma se il volley a Urbino ha ottenuto i risultati che oggi sottolineiamo, lo si deve anche alla infrastrutture che sono presenti nella nostra città. Ancora grazie alle stupende giocatrici, ai tecnici, alla società Robur Tiboni Urbino Volley e ai tifosi.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-04-2011 alle 16:40 sul giornale del 05 aprile 2011 - 874 letture

In questo articolo si parla di urbino, sport, franco corbucci, comune di urbino, volley

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/jdS





logoEV
logoEV