'Le nuove frontiere dell’innovazione: quali insegnamenti e stimoli ci offrono le esperienze internazionali più avanzate'

1' di lettura 01/07/2011 -

Confindustria Pesaro, Confindustria Ascoli Piceno e Confindustria Fermo in collaborazione con ISTAO organizzano un seminario sul tema: “Le nuove frontiere dell’innovazione: quali insegnamenti e stimoli ci offrono le esperienze internazionali più avanzate”.



Comprendere la portata innovativa delle esperienze realizzate in contesti internazionali come l’ecosistema innovativo bostoniano può risultare uno strumento di analisi e di benchmarking oltremodo attuale per orientare le iniziative in tema di politica industriale del territorio e a livello di scelte di business aziendale. Sotto l’aspetto sistemico Boston rappresenta forse il più riuscito esempio di integrazione territoriale tra i soggetti operanti nelle seguenti aree: formazione, ricerca accademica e operativa, sviluppo di business aziendale, politica economica e sociale del territorio, sviluppo di politiche e di marketing urbano, finalizzati alla crescita e al mantenimento di un livello di attrattività internazionalmente competitivo.

Sedi e date degli incontri:

4 luglio 2011 - ore 16,30
sede: Confindustria Pesaro, Via Cattaneo, 34, Pesaro

5 luglio 2011 - ore 16,30
sede: Facoltà di Ingegneria, Università Politecnica delle Marche, Via Brunforte 47, Fermo

Relazionano:

Valeriano Balloni (ISTAO)
Adolfo Guzzini (iGuzzini Spa)
Sauro Longhi (Università Politecnica delle Marche)
Marco Morriale (Aerdorica Spa)
Paolo Petrini (Regione Marche)
Gianfranco Zaccai (Continuum)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2011 alle 16:48 sul giornale del 02 luglio 2011 - 617 letture

In questo articolo si parla di attualità, Istao, confindustria fermo, innovazione, confindustria pesaro e urbino, frontiere dell'innovazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/mPv





logoEV
logoEV