Urbania: 'Apifarfalle nel mondo', la Provincia incontra i suoi emigrati

comune di urbania| 2' di lettura 28/07/2011 -

Si svolgerà sabato 30 luglio, alle ore 10, nelMunicipio di Urbania (sala del consiglio comunale), la cerimonia “Apifarfalle nel mondo”, promossa come ogni anno dall’Amle (Associazione marchigiana lavoratori emigrati) e dalla Provincia di Pesaro e Urbino (all’interno del progetto “Minerve”) per incontrare i cittadini emigrati nei vari paesi.



Dopo i saluti del sindaco di Urbania Giuseppe Lucarini, del presidente della Provincia Matteo Ricci, dell’assessore provinciale ai “Rapporti con i cittadini della provincia residenti nel mondo” Massimo Seri e del presidente dell’Amle Franco Costanzi, verranno consegnati attestati di merito a quattro cittadini del territorio provinciale “per gli straordinari risultati ottenuti ed il personale contributo alla promozione della provincia di Pesaro e Urbino nel mondo”.

Si tratta di Terzino Marochi (nato a Serra S.Abbondio, emigrato nel ‘52 in Belgio per lavorare nelle miniere e poi in Germania in una fonderia vicino a Stoccarda, per poi rientrare da pensionato nella sua città natale), Tonino Amadori (nato a Fano, emigrato nel ’61 in Svizzera, dove ha lavorato per 40 anni a La Chaux de Fonds, svolgendo anche un ruolo attivo nelle organizzazioni degli emigrati italiani), Duilio Grelli (nato a Frontone, emigrato in Belgio dove ha lavorato per 13 anni nella miniera di Charleroi, rientrando da pensionato nel suo paese) e Nadia Celi (nata a Frontone, figlia di genitori frontalieri, diplomata a Lugano in corrispondente in lingue estere, lavora nel settore amministrativo e immobiliare in Ticino e vive attualmente in provincia di Como).

Dopo la consegna degli attestati è prevista una visita al Palazzo ducale e alla mostra sul 150° dell’Unità d’Italia. Info: Ufficio sviluppo economico – emigrazione, tel. 0721.3592031 – g.gambelli@provincia.ps.it oppure Amle 360.721894






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-07-2011 alle 22:59 sul giornale del 29 luglio 2011 - 685 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/nUt





logoEV