Intitolazione del Campus di Urbino a padre Pino Puglisi

urbino 2' di lettura 03/12/2011 -

Lunedì 5 dicembre, alle 11.30, all’Itis “Mattei” di Urbino, si terrà la cerimonia di intitolazione del Campus scolastico a Padre Pino Puglisi, ucciso dalla mafia nel 1993.



A scoprire la targa sarà il magistrato Piergiorgio Morosini, Gip di Palermo, alla presenza dell’assessore provinciale alla Pubblica istruzione Alessia Morani, del pubblico ministero della Procura di Pesaro Sante Bascucci, dei sostituti procuratori presso il Tribunale di Urbino Simonetta Catani e Irene Lilliu, del sindaco di Urbino Franco Corbucci e di altre autorità.

L’iniziativa rientra nel “percorso di legalità” che la Provincia ha avviato da tempo per stimolare nei giovani la crescita consapevole e la responsabilità collettiva e individuale. Già nel 2009 e 2010, con la prime due edizioni della rassegna “Per Esempio – Modelli e Testimoni del possibile”, sono stati ricordati personaggi del passato divenuti simbolo di ideali e valori assoluti quali diritti umani, legalità, ambiente, educazione, pace, economia sostenibile. Tra questi, Peppino Impastato (a cui è stato intitolato il Campus scolastico di Pesaro) e Paolo Borsellino e Giovanni Falcone (ai quali è stata dedicata l’area del Campus di Fano). Anche l’intitolazione del Campus di Urbino avviene alla fine di un percorso di formazione tenuto da giudici e magistrati (in questo caso del Tribunale di Urbino) nelle scuole superiori del territorio. Piergiorgio Morosini, titolare di numerosi processi a Cosa Nostra ed estensore di sentenze relative ai capi storici della mafia (Salvatore Riina, Bernardo Provenzano, Giovanni Brusca, Leoluca Bagarella), si è occupato di infiltrazioni mafiose nella sanità, appalti di opere pubbliche, politica e giustizia.

L’appuntamento urbinate sarà preceduto, alle ore 8.30 a Pesaro, da un incontro del giudice con gli studenti del liceo scientifico e musicale “G.Marconi”, dando il via al terzo appuntamento sulla legalità e lotta alle mafie organizzato dalla scuola, dal titolo “Attentato alla giustizia”. Insieme ai 127 ragazzi del “Marconi”, parteciperà una rappresentanza di studenti dell’Istituto Agrario "Cecchi”, dell’Istituto Tecnico Geometri "Genga” e dell’Istituto "Bramante”. Entrambi gli incontri rientrano nel progetto“Il Luogo la Memoria l’Esempio”, con appuntamenti concertati con istituti scolastici superiori, Associazione Nazionale Magistrati, istituzioni e associazioni che di fatto hanno creato una “rete” sul tema della responsabilità, nella consapevolezza che lavorare con i giovani attorno alle grandi tematiche socio-culturali-etiche, stimolando conoscenza, partecipazione e responsabilità collettiva e individuale, continui ad essere una delle priorità a cui dedicare tempo e risorse.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-12-2011 alle 18:10 sul giornale del 05 dicembre 2011 - 616 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, pesaro, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino, pino puglisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/svS





logoEV