Cagli: rimangono stabili le condizioni di Andrea Toccaceli e Saimo Luchetti

1' di lettura 24/03/2012 - Non ci sono variazioni sostanziali nelle condizioni di salute di Andrea Toccaceli, la giovane di Cagli che domenica mattina era stata gettata giù da un viadotto a Fossombrone dopo essere stata malmenata. Anche Saimo Luchetti, che a differenza della ragazza è stato subito dichiarato fuori pericolo di vita, rimane ricoverato in ospedale a causa del trauma riportato seguendo la ragazza nel vuoto

Andrea Toccaceli, di 18 anni, non è ancora stata dichiarata fuori pericolo di vita. Nei giorni scorsi aveva riaperto gli occhi, ma i medici continuano a tenerla costantemente sedata. La giovane, dopo il volo di oltre 10 metri ed il trasporto in eliambulanza all'ospedale di Torrette di Ancona, rimane ricoverata nel reparto di Anestesia e Rianimazione.

Saimo Luchetti, di 23 anni muratore di professione e calciatore per hobby, invece era stato subito dichiarato fuori pericolo di vita. Dopo aver buttato Andrea giù dal cavalcavia aveva deciso di seguirla nel vuoto, a causa della caduta aveva riportato una frattura del bacino ed altri traumi non trascurabili. Per lui la prognosi è di 60 giorni, ma potrebbe essere presto dimesso dall'ospedale e tradotto presso l'infermeria carceraria.

Per il ragazzo, infatti, è stata convalidata la custodia cautelare e nei suoi confronti pendono ben 3 capi d'accusa: sequestro di persona, tentato omicidio e stalking.






Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2012 alle 03:16 sul giornale del 24 marzo 2012 - 830 letture

In questo articolo si parla di alberto bartozzi, Andrea Toccaceli, Saimo Luchetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/wUo





logoEV