Riccione: studente di Urbino ruba risciò durante la Notte Rosa

Notte rosa riviera romagnola 2' di lettura 08/07/2012 - Intenso lavoro per i Carabinieri di Riccione anche nella seconda nottata della Notte Rosa della riviera romagnola. Un operaio pesarese e uno studente di Urbino, entrambi 21enni, sono stati denunciati per furto di un risciò.

Gran lavoro di prevenzione per i Carabinieri della Compagnia di Riccione ma, anche la seconda nottata dei due giorni in rosa, la situazione dell’ordine e sicurezza pubblica non ha subìto turbative nonostante l’afflusso di migliaia di giovani in cerca dello sballo del sabato sera con strade, autobus e treni completamente pieni di ragazzi e ragazze, di cui alcuni già ubriachi ancor prima di giungere in Riviera.

Infatti, cittadini e turisti sono riusciti a godersi in tutta tranquillità l’atteso evento senza doverselo rovinare per problemi attinenti alla sicurezza. Difatti, anche la località Marano di Riccione, zona molto frequentata da giovani, che solitamente comporta complicazioni per eventuali risse e/o situazioni che rovinano il clima festoso, turbando l’ordine e la sicurezza pubblica, ha risposto positivamente ai costanti presidi dell’Arma che si sono limitati alla prevenzione non dovendo intervenire per reprimere alcun episodio di violenza. Anche la spiaggia è stata ben presidiata senza aver rilevato tangibili situazioni di pericolo per i presenti. Numerose le pattuglie di carabinieri disposte in tutto il territorio della Compagnia, sia in borghese che in uniforme. Particolarmente utile ed apprezzata è stata la Stazione Mobile impiegata in Viale Ceccarini e piazzale Roma dove ha potuto garantire ai turisti in festa assistenza e vicinanza. Nel corso delle attività di controllo e verifica sono stati identificate oltre 1300 persone.

Nonostante il clima di assoluta festa però: I Carabinieri del Comando Compagnia di Riccione, ha dovuto far fronte ad innumerevoli richieste di interventi e consigli al “112” e a seguito di un predisposto piano straordinario, hanno messo in campo tutta la forza disponibile con pattuglie sia in uniforme che in abiti simulati con massima concentrazione di uomini e mezzi nella fascia oraria notturna fino all’alba dell’8 luglio 2012.

Alle ore 00.30, i proprietari di una ditta di noleggio moto e risciò hanno denunciato il furto di un risciò, lasciato legato da un cliente in via Dante, in Riccione. L’attività ricerca attivata dai Carabinieri ha permesso di rinvenire il mezzo in una via del Lungomare con a bordo gli indagati. Sono stati dunque fermati, identificati e denunciati per furto aggravato R.L., ventunenne pesarese, operaio e C.E., ventunenne di Urbino, studente. Entrambi erano ubriachi.






Questo è un articolo pubblicato il 08-07-2012 alle 13:46 sul giornale del 09 luglio 2012 - 798 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, rosa, rimini, cattolica, riccione, furto aggravato, notte rosa, roberta baldini, riviera romagnola, news pesaro, risciò, fuochi rosa, notte rosa riccione, cronaca riccione, operaio pesarese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/Blz





logoEV
logoEV