Festa del Duca: fervono i preparativi a Borgo Mercatale

festa del duca 2' di lettura 13/08/2012 - Urbino, la città patrimonio Unesco, da qualche giorno si sta preparando per allestire i palcoscenici per i nuovi giochi e spettacoli della XXXI edizione della Festa del Duca, che si svolgerà subito dopo ferragosto.

Tutto sarà completato per venerdì 17 agosto 2012 alle ore 18.00 quando il corteo in costume curato dall'Associazione Rievocazioni Storiche Urbino Ducale aprirà ufficialmente i Sipari Rinascimentali e prenderanno avvio rievocazioni storiche, spettacoli, laboratori e mercati rinascimentali.

Il Ducato si reimmergerà nella sua storia più gloriosa e, addobbata dai vessilli delle contrade cittadine e dalla luce delle candele, accoglierà turisti, visitatori, amanti di storia e di arte, figuranti e mestieranti e, da quest'anno anche appassionati di sport storico. Infatti, tra le novità dell'edizione 2012 verranno riproposti due grandi giochi in voga nelle corti rinascimentali eurepee.

Fervono infatti i lavori a Borgo Mercatale in qusti giorni trasformato in cantiere per l'allestimento di una grande arena nel quale ospitare la partita di Calcio Storico Fiorentino, sabato 18 agosto. Dopo il calcio di inizio d i Argigo Sacchi, Messere ad honorem della competizione, le squadre fiorentine in costume si sfideranno in una lotta serrara, con un susseguirsi di corpo a corpo e testa a testa, finchè il pallone non sarà portato oltre il campo avversario.

Domenica 19 agosto, l'arena di Borgo Mercatale sarà anche la cornice per il Gioco dell'Aìta , antica competizione di cui si trova menzione anche nei diari di Francesco Maria II (1589 -1593). L'esibizione di stampo militaresco e per questo cruenta, basata su destrezza e forza, vuole ricordare la dimostrazione che la Legione Metaurense praticò per più di duecento anni alla corte dei Montefeltro nei momenti di non belligeranza e sottolinea la grande potenza nell'arte della guerra del Ducato. Si sta inoltre lavorando per ricostruire i l quartiere magrebino , chicca della XXXI edizione della Festa.

Lungo via Puccinotti tende tradizionali berbere impreziosite da tappetti antichi saranno la cornice per le performance dei migliori incantatori di serpenti, fachiri, mangiatori di spade, danzatrici e luogo dove scoprire i piatti tipici della cultura del paese ospite della Festa: il Maghreb. Ancora una volta, la Festa del Duca si dimostra un appuntamento importante della stagione estiva del Montefeltro nel quale riscoprire e appassionarsi alla storia della città.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-08-2012 alle 18:55 sul giornale del 14 agosto 2012 - 556 letture

In questo articolo si parla di attualità, Associazione ARS Urbino Ducale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/COz





logoEV