Apecchio: 'La maschera dell'uomo', prosegue la mostra postuma di Renzo Scopa

renzo scopa 1' di lettura 21/08/2012 - Proseguono ad Apecchio, nel rinascimentale Palazzo Ubaldini, le mostre “La maschera dell’uomo” del pittore e incisore Renzo Scopa (Urbino 1933 – Città di Castello 1997) e “Fotografie e cortometraggi” del figlio Saulo Scopa, promosse dal Comune di Apecchio in collaborazione con la Provincia di Pesaro e Urbino e con il patrocinio della Regione Marche.

Le esposizioni sono visitabili tutti i giorni dalle ore 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30, ad ingresso libero. Nella mostra “La maschera dell’uomo” sono proposte 50 opere di Renzo Scopa (tecniche miste, acrilici e acqueforti) che mettono in luce tutte le stagioni creative dell’artista, a partire dall’apprendistato alla Scuola del libro di Urbino sotto la guida di maestri come Francesco Carnevali, Leonardo Castellani e Pasquale Rotondi.

L’esposizione “Fotografie e cortometraggi” di Saulo Scopa propone invece 40 fotografie in bianco e nero e a colori, con proiezione di quattro cortometraggi ed un documentario dal titolo “Noi siamo qui”, da lui scritti e diretti per raccontare la vita in Italia di quattro famiglie immigrate.

Le due mostre si concluderanno il 7 ottobre.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-08-2012 alle 16:46 sul giornale del 22 agosto 2012 - 586 letture

In questo articolo si parla di cultura, pesaro, apecchio, provincia di pesaro e urbino, provincia pesaro urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/C1f





logoEV
logoEV