Conoscere il Biologico nelle Marche e utilizzarlo nelle mense pubbliche

biologico 2' di lettura 18/09/2012 - Sabato 22 settembre, tra Piazza della Repubblica e il Collegio Raffaello per l'intera giornata si svolgerà l'iniziativa “Oggi si acquista bio”.

La manifestazione rappresenta uno degli appuntamenti che da alcune settimane stanno interessando tutto il territorio regionale nell'ambito del programma “Conoscere il Biologico nelle Marche”, finalizzato a promuovere la conoscenza e l'utilizzo dei prodotti provenienti dall'agricoltura biologica, ed in particolare da quella marchigiana, nota a livello intenzionale per la sua qualità.

L'iniziativa, promossa dalla Regione Marche, è coordinata a livello regionale dalla Rete dell'Economia Solidale Marchigiana, attraverso la collaborazione, di volta in volta, con le realtà presenti sul territorio. In questo caso, l'organizzazione ha visto coinvolto i vari Gruppi di Acquisto attivi in zona, la Provincia di Pesaro e Urbino e il Comune di Urbino.

Nel corso della giornata si terrà il convegno “La sostenibilità in mensa”, che rappresenta un punto di approdo del lavoro portato avanti negli ultimi mesi dall'associazione FuoriTana e dal “Comitato Sostenibilità InMensa”, formato da famiglie che propongono all'amministrazione comunale alcune scelte da attuare nelle mense scolastiche, a partire dalla scelta dei prodotti bio e a KmZero.

Il convegno si articola in due momenti: nella mattinata saranno presentate alcune esperienze concrete molto positive attuate da amministrazioni pubbliche rispetto alla gestione delle mense. Il pomeriggio si puntualizzerà invece i molti motivi per cui un ente dovrebbe adottare queste scelte, da quelli ambientali, a quelli sanitari a quelle economici e sociali. Tra questi l'importanza, in questa fase storica, di sostenere l'economia del territorio. Proprio per questo al convegno parteciperanno anche i rappresentati delle organizzazioni agricole.

Nel corso della giornata, oltre al convegno, è previsto un ricco calendario di appuntamenti.
Dalle ore 9.00, per tutta la giornata, sarà aperta la fiera con gli stand di agricoltori biologici, aziende dell'economia solidale, laboratori artigianali e giochi di legno. Mentre lo stand gastronomico che preparerà pasti con gli stessi prodotti della fiera sia per il pranzo che per la cena, sarà operativo dalle ore 11.30.

Nel pomeriggio, dalle ore 17.00, avrà inizio un susseguirsi di spettacoli e intrattenimenti per adulti e bambini. A partire dalla rappresentazione per bambini “Le avventure di Vardiello”, con Clio Gaudenzi. Alle 18.30 si potrà partecipare alla battitura dei ceci come in un'aia del sud Italia accompagnati dalla musica popolare dei Vagabanda.
Le musiche popolari saranno protagoniste anche a partire dalle 20.00, con le coinvolgenti danze del gruppo GimDai, mentre dalle 21.00, lo spettacolo comico Eco-Fatto farà ridere e riflettere sulle piccole e grandi scelte per salvare l'ecosistema. La giornata si chiuderà con il concerto folk cantautoriale degli Ultimo Binario, con inizio alle ore 22.30

Per tutte le informazioni si può fare riferimento a Marco Zacchetti (340 1223544 - daama@libero.it)






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-09-2012 alle 23:50 sul giornale del 19 settembre 2012 - 595 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/DYR





logoEV