Gli arbitri pesaresi ricevuti da mister Montella

2' di lettura 22/11/2012 - Grazie all’impegno di AIAC PESARO oltre 80 allenatori della nostra provincia hanno potuto vivere mercoledì 21 ottobre a Firenze una giornata densa di emozioni, spunti ed appuntamenti.

La delegazione, guidata dal presidente Paolo Muratori, è stata gradita ospite della Fiorentina 1926 e del suo patron Della Valle presso il centro sportivo adiacente allo stadio Franchi. Nella mattinata i presenti hanno assistito ad un’intensa seduta di allenamento in palestra svolta dai giocatori viola sotto lo sguardo vigile di mister Montella e del suo staff. A pochi centimetri dagli allenatori pesaresi Toni, Cuadrado, Viviano, Ljajic e gli altri campioni hanno svolto lavori di forza e pesistica adattata. Cristian Savoia, responsabile forza funzionale e prevenzione, ha poi spiegato il lavoro svolto e le nuove tecniche di sovraccarico, progressione negli esercizi e coordinazione in campo.

La comitiva si è poi trasferita a Coverciano, dove ha visitato i campi di allenamento e lo storico Museo del Calcio, in cui sono raccolti i cimeli della nostra nazionale e fanno bella mostra gagliardetti, trofei vinti, maglie storiche, e tanti altri oggetti che richiamano alle vittorie dei mondiali del ‘34, ‘38, ‘82 e 2006. Ma le sorprese per gli allenatori presenti non sono finite certo qui: nel primo pomeriggio hanno assistito ad una partitella della nazionale femminile di calcio guidata dal ct Antonio Cabrini, che dall’alto della sua grande esperienza dispensava continui consigli alle sue ragazze; poi hanno avuto l’onore di essere ricevuti nell’Aula Magna di Coverciano da Giuliano Ragonesi, segretario generale AIAC, che li ha calorosamente salutati e rivolto loro un augurio di buon lavoro. Attorno alle ore 15 gli 80 allenatori sono stati invitati all’interno dello Stadio Franchi dove hanno assistito all’allenamento sul campo svolto dalla Fiorentina. Sotto la guida di Mister Montella, i giocatori hanno provato e riprovato schemi offensivi e difensivi per poi sfidarsi in un’intensa partitella finale.

Tra il pubblico, a “spiare” i segreti di questo allenatore che sta conducendo la sua squadra a sorprendenti risultati, Luigi Apolloni, ex giocatore del Parma e della nazionale di Arrigo Sacchi, e Paulo Roberto Falcao, mitica bandiera brasiliana della Roma anni ’80. Ai tecnici presenti è stato quindi fatto un ultimo e gradito regalo da Vincenzo Guerini, ex allenatore dell’Ancona ed attuale club manager della Fiorentina: sono stati fatti entrare sul campo da gioco del Franchi, dove hanno scattato foto ricordo con Montella e i campioni viola. Una esperienza appagante quindi e un’occasione unica per visitare luoghi storici del nostro calcio, imparare e aggiornarsi, purtroppo persa da coloro che non hanno partecipato a questa indimenticabile trasferta in terra toscana.

Per informazioni e per tesseramento AIAC contattare: www.aiacpesarourbino.it – aiac.pesaro@gmail.com


   

da Aiac
Associazione Italiana Allenatori Calcio







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2012 alle 17:02 sul giornale del 23 novembre 2012 - 663 letture

In questo articolo si parla di attualità, calcio, Aiac, Associazione Italiana Allenatori Calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/Gmt





logoEV
logoEV