Cagli: Paolo Graziosi interpreta i 'Canti' di Giacomo Leopardi

2' di lettura 24/11/2012 - Paolo Graziosi interpreta i “Canti” di Giacomo Leopardi. sabato 24 novembre alle ore 21.15 al Teatro Comunale di Cagli debutta in anteprima nazionale il nuovo spettacolo di uno dei maggiori interpreti del Teatro italiano (ha lavorato con Franco Enriquez, Aldo Trionfo, Franco Zeffirelli, Peter Stein e Eduardo de Filippo e di recente è stato il protagonista di "Operette morali" di Giacomo Leopardi per la regia di Mario Martone).

Lo spettacolo è realizzato dall’Istituzione del Teatro comunale presieduta dal prof. Massimo Puliani, la cui stagione si è aperta con l’anteprima molto applaudita di Simone Cristicchi “Mio nonno è morto in guerra”.

In scena con Paolo Graziosi ci sarà Elisabetta Arosio, mentre la colonna musicale sarà eseguit al pianoforte dal M° Alessandro Petrolati che da anni sta facendo una sua ricerca nel campo della musica elettronica. Nello spettacolo ci sarà anche un omaggio al compositore cagliese Fernando Mancherini. Contributo registico allo spettacolo di Massimo Puliani.

Della significativa produzione poetica di Leopardi, composta tra il 1816 e il 1837, tra i diciotto e i trentanove anni, Graziosi darà voce e suono ad alcune poesie e lettere che propongono i rapporti dell'Autore in due particolari fasi della sua esistenza: "Lasciamoci andare a questa musica – dichiara Graziosi - riascoltiamo,come fosse la prima volta, quest’altissima parola nata nella pace di Recanati e che sprofonda nella tumultuosa e affascinante Napoli del 1830 dove il Poeta ha scelto di morire. Forse potremmo incominciare a intravederne il profondissimo mistero".

Tra le poesie che interpreterà Graiosi “L’infinito”, “A sùSilvia”, “La sera del di diu festa”, “A se stesso” . Molto attes a è l’interpretazione de “L'infinito" che letta da Graziosi (sulla scia dei grandi attori ùVittorio Gassman e Carmelo Bene) sarà una vera emozione.
Il titolo de “I Canti” persegue l'unificazione dei due filoni, le canzoni e i testi idilliaci. Utile è suddividere la produzione in tre fasi: una prima fase (1818-22) che vede le canzoni civili e gli idilli; una seconda (28-30) con i canti pisano-recanatesi; una terza (31-37) con una nuova poetica.

Biglietti:15,00 Settore A - 8,00 euro Ridotto 8 € Settore B - studenti 3,00 ( occorre presentare entro le 19.30 del giorno dello spettacolo - anche via e.mail cagliteatriemusei@virgilio.it una lista di almeno 5 persone, compreso l'insegnante) indicando i nomi, l'e.mail e la scuola)

Prevendita a teatro da due giorni prima dello spettacolo orario 17/19.30 - telefono 0721. 781341 - PRE-VENDITA ONLINE www.liveticket.it già attiva solo per alcuni posti
Info: www.cagliteatriemusei.blogspot.it e.mail: cagliteatriemusei@virgilio.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2012 alle 01:09 sul giornale del 24 novembre 2012 - 962 letture

In questo articolo si parla di cagli, spettacoli, Comune di Cagli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Grq





logoEV