Apecchio: 'Eco-fatto!' Cambiamo priorità, il futuro è nelle nostre mani

eco fatto 3' di lettura 17/04/2013 - Umorismo “glocal” ad Apecchio con Massimiliano Martini, sabato 20 aprile il monologo dell'organizzatore di “È tempo di cambiare”.

«È tempo di cambiare il nostro rapporto con il Pianeta e le nostre priorità. Perchè cambiare fa rima con migliorare. E al di là dei nomi che danno visibilità alla tematica, è importante comprendere che siamo in questo pianeta non per consumare tutto quello che c'è da consumare, ma per conservarlo e migliorarlo per le generazioni future. Per fare questo è bene capire cosa acquistiamo, da chi lo acquistiamo, chi stiamo finanziando, che impatti ha avuto, ha ed avrà. Il nostro futuro è nelle nostre mani».

Questo il monito di Massimiliano Martini, presidente dell'Associazione Eco-Fatto che organizza “È tempo di cambiare”, prima rassegna nazionale di teatro eco-sostenibile, sostenuta dalla Provincia di Pesaro-Urbino, con il prezioso contributo di altri enti e sponsor. Un modo utile e divertente per parlare di natura e diffondere comportamenti eco-sostenibili ad un'ampia e variegata platea. Un cartellone interamente dedicato a efficienza energetica e risparmio nei consumi, ambientato – sino a metà maggio - tra piccoli scrigni di grande cultura nella Comunità Montana del Catria e del Nerone. E proprio la verde Apecchio accoglierà ad ingresso gratuito, sabato alle 21.15 al Teatro Comunale, lo spettacolo di Massimiliano Martini “Eco-Fatto, ridendo e scherzando salviamo l'eco-sistema”.

Passati
gli appuntamenti di Cantiano con Jacopo Fo e di Piobbico con Andrea Segrè e Patrizio Roversi, questa sarà la tappa mediana del ciclo di 5 spettacoli “green” previsti in cartellone. Dopo una breve pausa di una settimana, sabato 4 maggio, sarà quindi la volta del comico Diego Parassole al Teatro Conti di Acqualagna con “I consumisti mangiano i bambini”. E quindi gran finale al Teatro Comunale di Cagli, sabato 18 maggio, con l'agronomo Andrea Segrè e il conduttore di Radio2 Massimo Cirri per “-SPR+ECO”

Biglietti d'ingresso 10 euro, prevendite online su www.liveticket.it e al botteghino dalle ore 17, prenotazioni e info 333.9833151-329.3271880, ass.eco-fatto@libero.it. «Eco-Fatto è un’Associazione culturale no profit composta principalmente da giovani sotto i 30 anni che nasce nel 2010 con l'intento di proporre percorsi di educazione ambientale – spiega ancora Martini - Vogliamo suscitare una maggior sensibilità verso le tematiche eco-sostenibili, proponendo azioni concrete da poter trasferire facilmente nella nostra vita quotidiana. Per questo motivo abbiamo deciso di creare situazioni il più popolari possibile, come il teatro, con cui far comprendere quanto troppo spesso le nostre scelte abbiano ricadute negative sull'ambiente. Questa rassegna è una scommessa necessaria anche per comprendere se nel territorio, ci siano persone convinte che nell'educazione ambientale sia riposto il nostro futuro e il nostro benessere.»

“È tempo di cambiare” è realizzato con il contributo e il patricinio di: Provincia di Pesaro Urbino; Comunità Montana Catria e Nerone; Ambito Sociale 3 Comuni di Cagli, Cantiano, Acqualagna, Apecchio, Piobbico, Serra Sant'Abbondio, Frontone; Istituzione Teatro di Cagli. Si ringrazia Legambiente Marche per il patrocinio gratuito. Sponsor: Gino Girolomoni Cooperativa Agricola; La Saponaria; Sea Gruppo Srl; Suolo e Salute Srl; Imet Spa; Università della Pace; Coop Adriatica. Sponsor tecnici: Providence Studio; Eticare; Cooperativa Il Sorbo; Ondalibera.tv; Ambienteambienti.com vedi LINK: https://www.dropbox.com/sh/








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2013 alle 21:08 sul giornale del 18 aprile 2013 - 883 letture

In questo articolo si parla di ambiente, spettacoli, apecchio, eco-sostenibilità, è tempo di cambiare, sanzia milesi, eco fatto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LV3





logoEV
logoEV