Le acqueforti di Lanfranco Lanari in mostra alla galleria Pinxit

1' di lettura 26/04/2013 - Il nero in tutte le sue sfumature, personaggi usciti da una fiaba che si rincorrono, torri altissime di una città senza tempo. Le acqueforti di Lanfranco Lanari in mostra a Urbino. L’appuntamento è alle 18 di sabato 27 aprile per l’inaugurazione alla Galleria Pinxit in piazza della Repubblica 13.

Il titolo della mostra è “Un viaggio nel Tempo”. L’artista di Falconara Marittima ha esposto i suoi lavori al Mo.Ma di New York, a Shangai, Maastricht, Cracovia, Belgrado. Una sua calcografia ha avuto il primo premio alla V Biennale d’Arte Grafica a Sant Carles de la Ràpita, Spagna (2008) ed è stata una delle 47 opere selezionate per la III Biennale d’arte di Pechino, aperta in concomitanza dei Giochi Olimpici.

In mostra una quarantina di acqueforti, una tecnica dal sapore antico, calata nella modernità nei soggetti e nel modo di incidere. Una moltitudine di segni più o meno pesanti per ottenere tutti i colori del nero. Una tecnica che affonda le radici nel ‘500 e che sempre meno artisti utilizzano.

Lanari la spiega così: “Noi incisori siamo una specie particolare di artisti se non altro, per deformazione professionale, siamo abituati a leggere da destra verso sinistra, cerchiamo con la monocromia i colori, utilizziamo tecnologia e materiali già affinati nel ‘500, nel nostro laboratorio alberga un po’ dello spirito dell'alchimista, abbiamo a che fare con acqua, fuoco, terra e con l’uso di acidi trasformiamo lastre di metallo in generatori di immagini”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-04-2013 alle 16:15 sul giornale del 27 aprile 2013 - 922 letture

In questo articolo si parla di urbino, spettacoli, comune di urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Mgd





logoEV
logoEV