Diritto alla città: il programma della rassegna di idee e pratiche sulla riappropriazione degli spazi

collegio raffaello urbino 1' di lettura 04/05/2013 - "La rassegna Diritto alla Città non vuole essere un semplice ciclo di seminari. E’ un momento di rivendicazione che come studentesse e studenti in mobilitazione ci diamo per definire i contorni di un dibattito che a Urbino non ha ancora trovato la sua giusta collocazione. Dal mondo delle autoproduzioni a quello dei saperi, dalle piazze alle facoltà, oggi noi rivendichiamo un’istanza di cambiamento radicale, che ridisegni i rapporti sociali sul territorio e indichi ai movimenti una strada oltre le scadenze elettorali".

PROGRAMMA:
Martedì 7 maggio PRESENTAZIONE DI UN’IDEA MILITANTE
ore 21 “Diritto alla città” Presentazione della rassegna e del libro (autoproduzioni fortepressa, 2012, Roma) con compagn* di BaBeL2 (biennale di critical housing), Fortepressa (Roma) e Alternativa Libertaria (Fano)

Mercoledì 8 maggio UTOPIA E DISTOPIA NELLA CITTA’ DUCALE
ore 17 “Alle porte della città ideale” Presentazione della ricerca svolta nel quartiere di Ponte Armellina (Urbino) a cura di Valeria Villari, antropologa.
ore 21 1973-2013: “L’architettura della partecipazione” 40 anni dopo. Dibattito con Stefano Azzarà (ricercatore e autore del libro “Politica,progetto, piano. Livio Sichirollo e Giancarlo DeCarlo a Urbino. 1963-1990.”, Cattedrale, Ancona 2009) e Claudio Fabbri,architetto.

Giovedì 9 maggio SPAZI SOCIALI: RIAPPROPRIAZIONI OLTRE LA CRISI
ore 17 “…ridevamo tutti! Memorie e ricordi d’autogestione” Presentazione del libro (autoproduzione, 2012, Pesaro) a cura del csa Oltrefrontiera (Pesaro)
ore 21 "Piazze,facoltà, collegi tra politiche securitarie e riapropriazione degli spazi" Dibattito a cura del collettivo per l'autogestione






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-05-2013 alle 16:49 sul giornale del 06 maggio 2013 - 1337 letture

In questo articolo si parla di attualità, Collettivo autogestito urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/MxU





logoEV
logoEV