Troppa attesa al Pronto Soccorso: aggredisce la caposala

Pronto Soccorso 1' di lettura 24/09/2013 - Dopo aver atteso per circa un'ora al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Urbino, ha dato in escandescenze aggredendo la caposala che secondo lui non stava facendo il suo dovere.

Protagonisti della vicenda un 45enne della zona e la caposala Sonia Sperandio di 40 anni.

La donna è stata prima insultata perché si stava occupando di far sistemare la macchinetta per la distribuzione dell'acqua presente nel corridoio, poi quando ha preso in mano il cellulare con l'intento di chiamare la polizia ha ricevuto un pugno alla mano che le ha fatto cadere il cellulare e le ha provocato un ematoma.

Il 45enne è stato denunciato.






Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2013 alle 19:30 sul giornale del 25 settembre 2013 - 960 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pronto soccorso, redazione, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Scg





logoEV