Sant'Angelo in Vado: il premio nazionale Tartufo d’Oro 2013 a Giannalberto Luzi

coldiretti logo 2' di lettura 25/10/2013 - La decisione di assegnare il premio nazionale Tartufo d’Oro 2013 a Giannalberto Luzi è un riconoscimento del contributo portato in questi anni dall’imprenditore vadese per la crescita dell’agricoltura marchigiana in termini di innovazione, ruolo economico e sociale e rapporto con i cittadini-consumatori.

E’ il commento della Coldiretti all’annuncio della scelta degli organizzatori di assegnare il prestigioso riconoscimento al presidente regionale della più grande organizzazione agricola marchigiana, con circa trentamila imprese associate.

Luzi verrà premiato domenica 27 ottobre nel corso della cerimonia di chiusura della 50esima edizione della Mostra nazionale del Tartufo, al teatro comunale di Sant’Angelo in Vado. Sposato con un figlio, laureato in lettere classiche, membro del Consiglio di Presidenza del Cnel, il Consiglio nazionale economia e lavoro Giannalberto, Luzi è presidente regionale di Coldiretti Marche dal 2001, un periodo durante il quale ha vissuto da protagonista il progetto di rigenerazione che ha cambiato profondamente il volto dell’agricoltura marchigiana.

L’imprenditore vadese tanti anni fa ha lasciato la cattedra di professore di lettere per puntare con successo sull’allevamento della razza bovina marchigiana e dei suini, dando vita a una filiera corta con laboratorio di trasformazione per la produzione di salumi e la vendita diretta nelle botteghe di Campagna Amica. Un innovativo impianto a biogas e uno fotovoltaico assicurano energia pulita per il fabbisogno dell’azienda. Recentemente l’Azienda agricola Luzi ha realizzato la prima Bottega Italiana Mobile con l’obiettivo di integrare l’offerta di prodotti dei mercati di Campagna Amica presenti sul territorio, fornendo un ulteriore servizio ai cittadini con la proposta di carne certificata di razza marchigiana e si suino tipico nostrano.

Proprio in occasione della Mostra nazionale l’azienda vadese ha anche lanciato l’Agri-burger, il primo hamburger tutto agricolo fatto con carne bovina e suina per far gustare panini rigorosamente made in Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-10-2013 alle 00:19 sul giornale del 25 ottobre 2013 - 966 letture

In questo articolo si parla di attualità, agricoltura, coldiretti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/TzZ