Coldiretti: 'Più risorse per prevenire gli infortuni nelle campagne'. Nel 2013 10 incidenti mortali nelle Marche

Trattore ribaltato 2' di lettura 26/03/2014 - Semplificare gli adempimenti burocratici e reperire risorse per prevenire gli infortuni nelle campagne, che nel 2013 hanno visto ben dieci incidenti mortali sul territorio regionale. E’ la richiesta scaturita dal convegno organizzato a Fano dalla Coldiretti Pesaro Urbino, con la partecipazione dell’Inail, sul tema degli incidenti sul lavoro in agricoltura.

“Servono meno carte e più prevenzione, alleggerendo il carico di adempimenti per le piccole imprese e reperendo risorse per la messa in sicurezza delle macchine agricole – ha sottolineato il responsabile nazionale lavoro della Coldiretti, Romano Magrini -. Il decreto del fare ha recepito alcune richieste sul fronte della semplificazione, mentre a breve dovrebbe essere predisposto un bando nazionale, con una dotazione di 15 milioni di euro”.

Un’iniziativa scaturita tra l’altro proprio da un analogo bando realizzato nelle Marche da Regione e Inail che, a fronte di 300mila euro disponibili, ha avuto richieste per 2,4 milioni di euro giunte da ben 2.600 aziende, a dimostrazione che si tratta di un tema particolarmente sentito. Il trend generale degli infortuni ha visto a livello regionale un calo costante nel corso degli ultimi venti anni, fino ai 1.960 casi (-14 per cento) registrati dall’ultimo rapporto Inail, di cui 370 in provincia di Pesaro Urbino (anche qui in calo del 14 per cento).

“Merito anche dell’impegno portato avanti in questi anni per rendere il lavoro in campagna tecnologicamente più avanzato al servizio della tutela di imprese e occupati, della salute, dell'ambiente e dell'alimentazione” ha sottolineato Tommaso Di Sante, presidente della Coldiretti Marche -. Resta però da risolvere il grave problema degli incidenti mortali, intervendo anche sul rinnovo del parco macchine”.

Il dato 2013, comunicato dalla dottoressa Paola Patrignani dell’Inail, parla di ben dieci casi (uno nel Pesarese), tre in più rispetto al 2012. Episodi che nel 90 per cento dei casi sono stati determinati dal ribaltamento del trattore. Al convegno hanno preso parte anche il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Francesco Salvatore, il tecnico Francesco Panichi, Daniele Rondina (Dipartimento Prevenzione Asur Fano), Alessandra Budini dell’Assam.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-03-2014 alle 15:29 sul giornale del 27 marzo 2014 - 584 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, urbino, pesaro, coldiretti, coldiretti marche





logoEV