Università: inaugurazione anno Accademico 2014/2015, Lectio magistralis del Professor Nuccio Ordine

Università di Urbino 2' di lettura 25/11/2014 - Giovedì 27 novembre - ore 11 - Aula magna Area Volponi (via Saffi, 15) inaugurazione anno Accademico 2014/2015. Lectio magistralis del Professor Nuccio Ordine, “L’utilità dei saperi inutili”.

L’Ateneo di Urbino celebra il 509° anno dalla sua fondazione con una lectio magistralis di Nuccio Ordine, dal titolo “L’utilità dei saperi inutili”.

Nuccio Ordine (Diamante, 1958) è professore ordinario di letteratura italiana nell’Università della Calabria. A Giordano Bruno ha dedicato tre libri, tradotti in nove lingue, tra cui cinese, giapponese e russo: La cabala dell’asino (Napoli 1996), La soglia dell’ombra (Venezia 2009) e Contro il Vangelo armato (Milano 2009). Ha pubblicato anche: Teoria del riso e teoria della novella nel Cinquecento (Napoli 2009), Le rendez-vous des savoirs (Paris 2009), Trois couronnes pour un roi (Paris 2011, Bompiani 2015), Les portraits de Gabriel García Márquez (Paris 2012). Il suo ultimo libro L’utilità dell’inutile(Bompiani 2013) – in corso di traduzione in 16 lingue – è diventato un best-seller europeo: 12 edizioni in Italia, 7 in Francia e 11 in Spagna. Fellow dell’Harvard University Center for Italian Renaissance Studies e della Alexander von Humboldt Stiftung, è stato invitato in qualità di Visiting Professor in diversi istituti di ricerca e università negli Stati Uniti (Yale, NYU) e in Europa (EHESS, Ecole Normale Supérieure, Paris-IV Sorbonne, Paris-III Sorbonne-Nouvelle, CESR di Tours, Institut Universitaire de France, Paris-VIII, Warburg Institute, Max Planck di Berlino).

È Membro d'Onore dell'Istituto di Filosofia dell'Accademia Russa delle Scienze (2010) e ha ricevuto una laurea honoris causa nell'Universidade Federal do Rio Grande do Sul di Porto Alegre (2012). È stato insignito in Francia delle Palme Accademiche (Chevalier nel 2009 e Commandeur nel 2014) e nel 2012 il Presidente della Repubblica gli ha concesso la Légion d'Honneur. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, lo ha nominato nel 2010 Commendatore dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana In Francia dirige, con Yves Hersant, tre collane di classici (con testo a fronte) presso Les Belles Lettres, in Italia la collana bilingue «Classici della letteratura europea» presso Bompiani e in Romania la collana bilingue «Biblioteca italiana» presso l'editore Humanitas. Coordina traduzioni delle opere italiane di Bruno in Russia, Brasile, Cina e Giappone. Collabora al «Corriere della Sera» e al suo settimanale «Sette».

L’evento sarà introdotto dalla prolusione del rettore Vilberto Stocchi e prevede gli interventi dei rappresentanti degli studenti e del personale Tecnico-Amministrativo, con il Coro universitario 1506 che eseguirà il Gaudeamus Igitur a chiusura della cerimonia.

Saranno inoltre allestite altre sale dell’Ateneo per la diretta in streaming.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2014 alle 23:53 sul giornale del 26 novembre 2014 - 642 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, Università degli studi di Urbino Carlo Bo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ab5e





logoEV