Lunedì presso Palazzo Battiferri convegno sulla Scena del Crimine

aula magna battiferri urbino 1' di lettura 17/04/2015 - Polizia Scientifica e penalisti discutono di “Investigazioni tecnico-scientifiche sulla scena del crimine: criticità processuali e operative” alla presenza del rettore Vilberto Stocchi e del Questore Antonio Lauriola.

Le molteplici implicazioni generate dal rapporto tra crimine e investigazione verranno messe sotto la lente del convegno che si terrà alle ore 16 di lunedì prossimo, 20 aprile, nell’Aula Magna di Palazzo Battiferri, con il titolo “Investigazioni tecnico-scientifiche sulla scena del crimine: criticità processuali e operative”.

Dopo il saluto del rettore Vilberto Stocchi e del Questore di Pesaro e Urbino Antonio Lauriola, verrà dato il via alla discussione che coinvolgerà il dottor Vittorio Rizzi, Dirigente Generale della Polizia di Stato, la professoressa Donatella Curtotti, Associato di Diritto processuale penale all’Università di Foggia, il dottor Massimo Olivieri, Dirigente del Gabinetto Interregionale di Polizia Scientifica di Ancona. A moderare l’incontro, la dottoressa Natalina Baiocchi, Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Pesaro e Urbino.

Quello tra l’Università di Urbino e il mondo dell’investigazione scientifica è consolidato da anni, grazie al contributo dei suoi docenti di varie discipline e alle tecniche d’avanguardia come il metodo di indagine genetica “Cyo” elaborato dagli scienziati dell’ateneo che da diversi anni consente un’analisi del DNA tra le più sofisticate al mondo, in grado di esaminare la mappa genetica su quantitativi estremamente limitati, aprendo la strada alla riapertura e soluzione dei cosiddetti cold cases.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2015 alle 21:17 sul giornale del 18 aprile 2015 - 624 letture

In questo articolo si parla di cultura, università di urbino, convegno, questore di pesaro e urbino, investigazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aiek





logoEV
logoEV