Studente fa scoppiare a scuola un petardo artigianale e perde le dita di una mano

petardo 1' di lettura 10/06/2015 - Per festeggiare l'ultimo giorno di scuola insieme ai compagni di classe, A.D., studente diciannovenne dell'I.T.I.S. "E. Mattei" di Urbino, ha pensato di far esplodere un petardo da lui stesso fabbricato.

Approfittando della ricreazione, il giovane, insieme a due compagni, si è recato nel giardino davanti alla palestra dell'istituto, qui però il piccolo ordigno è esploso quando era ancora nelle sue mani, facendogli perdere quasi tutte le dita della mano destra. Illesi invece gli amici che si trovavano con lui.

Soccorso immediatamente da amici e professori che hanno immediatamente allertato il 118, lo studente è stato trasportato prima all'Ospedale di Urbino e poi a quello regionale di Torrette di Ancona.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e i carabinieri che hanno ascoltato il preside, i professori e i compagni del ragazzo.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2015 alle 18:14 sul giornale del 11 giugno 2015 - 600 letture

In questo articolo si parla di cronaca, studente, itis mattei, articolo, antonio mancino, petardo artigianale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/akyS





logoEV
logoEV