Furto all'Auser di Urbino, recuperato il materiale da giardinaggio trafugato, quattro persone denunciate

La refurtiva del furto all'Auser di Urbino 1' di lettura 01/07/2015 - Nel fine settimana appena trascorso il personale della Polizia di Stato, in servizio presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Urbino, è intervenuto a seguito della segnalazione di un furto di materiale da giardinaggio, consumato nella mattinata del 27 giugno scorso presso un magazzino di proprietà dell’Auser di Urbino.

Agli operatori di Polizia il personale dell’Auser, un'associazione di volontariato con finalità assistenziali, denunciava la sottrazione di un tagliaerba, due decespugliatori e una tagliasiepi, per un valore complessivo di oltre 2.000 euro.

Le indagini, anche grazie all'ausilio di filmati provenienti dal circuito di videosorveglianza, permettevano di risalire in breve tempo ad un 30enne italiano, residente a Fermignano, che nelle immagini compariva in orari compatibili con il furto. Dagli ulteriori approfondimenti sono emersi importanti indizi a carico del predetto, il quale risultava aver rivenduto il materiale rubato a tre cittadini albanesi, residenti anch’essi nella zona di Fermignano.

I successivi controlli effettuati presso le abitazioni di questi ultimi hanno consentito di recuperare tutte le attrezzature sottratte. Conseguentemente il 30enne italiano è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato, mentre i tre albanesi son stati deferiti all’A.G. per il reato di ricettazione.






Questo è un articolo pubblicato il 01-07-2015 alle 17:38 sul giornale del 02 luglio 2015 - 557 letture

In questo articolo si parla di cronaca, furto, ricettazione, articolo, antonio mancino, auser urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/alns





logoEV