“I sogni che volano. La matrice incontra l’anima“, mostra alla Data

mostra i sogni che volano 2' di lettura 22/07/2015 - Negli spazi della Data - Orto dell’Abbondanza, domenica 26 luglio alle ore 18.00 sarà inaugurata la mostra: “I sogni che volano. La matrice incontra l’anima“. Si tratta di un’ampia selezione di incisioni realizzate di grandi firme dell’arte nella Stamperia d’Arte Albicocco di Udine, dal 1974 al 2013. L’esposizione rimarrà aperta al pubblico fino al 31 ottobre 2015 (tutti i giorni dalle ore 10.00 alle 20.00).

La mostra propone dei lavori di altissimo livello: oltre un centinaio di opere che documentano l’intensa attività dell’”officina culturale” creata a Udine da Corrado Albicocco, urbinate, allievo della Scuola del Libro di Urbino, il quale ha saputo tramandare al figlio Gianluca la passione per la grafica d’arte. Quella degli Albicocco è una delle ultime stamperie ‘storiche’ in attività in Italia, un logo di grande competenza tecnica, dove non sono mai disattese le regole fondamentali della nobile arte dell’incisione.

«Presso Albicocco - scrive Vittorio Sgarbi nel catalogo che accompagna la mostra - hanno stampato artisti diversi, e particolarmente carichi di energia e tensione, astratti e figurativi: Vedova e Zigaina; Santomaso e Pizzi Cannella; Kounellis e Nunzio; Dugo e l’Accardi; Zec e Tremlett; Mehrkens e Luca Pignatelli; Giovanni Frangi e Walter Valentini. Tutti diversi, e tutti desiderosi di riprodurre il proprio pensiero in segni parlanti, in parole figurate, stampate sulla stessa carta dei versi dei poeti, spesso chiamati ad accompagnare i segni degli artisti, perché l’opera grafica chiede il libro (…). Le carte degli Albicocco -conclude Sgarbi - sono carte animate, fresche come frutti appena colti ed esprimono l’essenza segreta degli artisti che si applicano a riprodurre. Occorre un occhio puro per guardarle e, se non lo è, a Urbino si purifica».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-07-2015 alle 16:10 sul giornale del 23 luglio 2015 - 496 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, mostra, comune di urbino, data urbino, i sogni che volano

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/amih





logoEV
logoEV