Immigrazione, Partito Comunista d'Italia: "Chi sono i veri scafisti?"

Immigrazione, infanzia 2' di lettura 09/09/2015 - Il Partito Comunista d'Italia in riferimento all'attuale dibattito in corso nelle città di Pesaro e Fano circa l'arrivo e/o l'ospitalità di gruppi di profughi, conseguenza dell'ondata migratoria in corso in Europa e in Italia.

Stiamo assistendo ad un'ondata migratoria senza precedenti. Una massa di disperati fugge dai propri Paesi in preda alla fame e alla guerra.

I governi degli Stati Uniti e dell'Unione Europea parlano di valori umanitari da difendere, ma sono lacrime di coccodrillo, dato che essi sono i principali responsabili di questo dramma planetario, con le loro politiche di depredazione delle risorse economiche dei paesi africani e mediorientali e con lo scatenamento di guerre neocoloniali. Non è un caso che l'esodo migratorio si sia accentuato in misura sensibile dopo che in Libia, Stati Uniti e Gran Bretagna (con la Francia nel ruolo di servo sciocco) hanno abbattuto il regime di Gheddafi e dopo che gli stessi Paesi, tramite le dittature amiche di Turchia, Arabia Saudita, Qatar e Emirati Arabi Uniti, hanno scatenato la guerra in Siria. In entrambi i casi si è coscientemente e volutamente dato spazio ai terroristi dell'Isis, che hanno goduto dei finanziamenti di alcuni dei sopradetti Paesi (ci sono al riguardo documenti a iosa, provenienti anche dalla stessa amministrazione statunitense).

Gli Stati Uniti, Paese di riferimento del capitalismo transnazionale, stanno preparando il terreno, se ce ne fosse bisogno, per un loro nuovo diretto intervento in Medio Oriente e, dopo il colpo di Stato in Ucraina, appoggiato dai nazifascisti, stanno provocando un'ulteriore destabilizzazione dell'intera area europea (un'Europa veramente unita darebbe loro fastidio), con questa prevedibile ondata migratoria e con la strumentalizzazione che di essa fanno partiti xenofobi e fascisti.

Il capitalismo risponde come sa alla sua crisi economica: non con un'equa ripartizione del reddito, ma con guerre, terrorismo, fascismo e disordine sociale.


da Partito Comunista Italiano
Federazione di Pesaro-Urbino





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2015 alle 09:19 sul giornale del 10 settembre 2015 - 424 letture

In questo articolo si parla di attualità, Partito Comunista d’Italia, Federazione di Pesaro-Urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/anVi





logoEV