Fano-Grosseto, Ricciatti (Sel): "I progetti rispettino le comunità e i vincoli paesaggistici"

e78 05/11/2015 - I nuovi progetti per la E78 Fano-Grosseto “verranno sviluppati nel rispetto dei vincoli paesaggistici delle aree interessate dall’infrastruttura e attraverso il giusto confronto con le comunità interessate”.

E’ quanto si apprende dal ministero delle Infrastrutture in merito alla nuova fase di impulso della strada che dovrebbe collegare l’Adriatico al Tirreno, in risposta ad una interrogazione parlamentare dell’on. Lara Ricciatti.

Nella interrogazione la deputata di Sel chiedeva se il nuovo pacchetto messo a punto dall’Anas, che prevede «interventi di ammodernamento del tratto limitando al massimo la realizzazione di nuove infrastrutture viarie impattanti per il territorio», sarà sottoposto ad una consultazione pubblica preventiva con le comunità interessate dal suo passaggio e se terrà conto dei vincoli paesaggistici delle aree interessate.

“La generica promessa del rispetto dei vincoli paesaggistici per la realizzazione del nuovo tracciato della Fano-Grosseto non è pienamente soddisfacente - ha commentato Ricciatti -, ma continueremo ad incalzare ANAS e ministero delle Infrastrutture su questo aspetto”.


da Lara Ricciatti
Deputata - SEL - Sinistra Ecologia e Libertà




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-11-2015 alle 19:04 sul giornale del 06 novembre 2015 - 480 letture

In questo articolo si parla di politica, lara ricciatti, fano-grosseto, e78

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ap7J


Fra' Ginepro

05 novembre, 21:32
"Odore" di Salerno - Reggio Calabria?