Cantiano: Ritorna la rassegna "Cantiano tra Storia e Natura"

Cantiano tra Storia e Natura 1' di lettura 25/01/2016 - Parte il prossimo sabato 30 gennaio 2016 la prossima edizione della rassegna "Cantiano tra Storia e Natura" a cura dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Cantiano.

Il ricchissimo calendario prevede relatori e specialisti di alto livello che affronteranno numerosi argomenti “attorno a Cantiano” scelti per cogliere l’interesse di un vasto pubblico. Storia, natura, cultura in un unico e nobile contenitore: “Cantiano”.

Gli incontri si terranno di sabato a Chiostro S. Agostino, Via IV Novembre, 61044 Cantiano (PU), alle ore 17,00.

Prima di ogni incontro, il Museo geopaleontologico e della Via Flaminia G.C.Corsi sarà aperto al pubblico dalle 16,00.

Sabato 30 in occasione della ricorrenza della giornata della Memoria si terrà l'incontro “Storie di internamento tra il Catria e il Nerone” a cura di Lidia Maggioli e Antonio Mazzoni

Durante la Seconda Guerra Mondiale, numerosi ebrei italiani e stranieri furono soggetti al domicilio coatto in piccoli comuni dell'Appennino marchigiano, fra i quali Cantiano e Cagli. Nel periodo di restrizione interagirono con la popolazione e con oppositori politici, soggetti ad analoghe misure poliziesche”.

Gli autori:
Lidia Maggioli, già insegnante di storia e filosofia e in seguito dirigente, ha curato pubblicazioni in ambito scolastico e libri di memorie. Attualmente alterna la ricerca storica alla narrativa.
Antonio Mazzoni, già insegnante di storia e filosofia e in seguito direttore dell’Istituto per la storia della Resistenza e dell’Italia contemporanea della provincia di Rimini, si occupa di ricerca storica in ambito locale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2016 alle 21:58 sul giornale del 26 gennaio 2016 - 675 letture

In questo articolo si parla di cultura, giornata della memoria, cantiano, Comune di Cantiano, cantiano tra storia e natura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/asUN





logoEV
logoEV