"Il mito del diverso”, incontro con la professoressa Micheli organizzato dall'Associazione Fedora

2' di lettura 13/04/2016 - L'intensa settimana di appuntamenti organizzata dall'associazione Fedora di Urbino propone due giornate ricche per giovedì 14 e venerdì 15 aprile.

Per il progetto “All'incrocio degli sguardi”, giovedì 14, alle 18, si svolgerà l'incontro (a ingresso libero) dal titolo “Il mito del diverso”: relatore sarà la professoressa Maria Elisa Micheli, docente di Archeologia Classica all'Università di Urbino, che fornirà un approfondimento sul tema “accolti e rifugiati tra linguaggio e colore della pelle nel mondo antico”.

Seguirà un aperitivo per tutti i partecipanti. L'incontro si svolgerà negli spazi dello Studio Mjras, in via Tomassini 7A (a fianco al Punto Verde).

Venerdì 15, alle 18, il dottor Massimo Mazini, psichiatra e psicanalista di Pesaro, il dottor Lorenzo Flori, psicoterapeuta, e la professoressa Elisabetta Pascucci, docente di Lingua e letteratura inglese, si confrontano su “Le ombre dei volti”;

venerdì 15, alle 21, si svolgerà il workshop su “Uno sguardo sull'obiettivo”, a cura dell'associazione culturale di Fano “Centrale fotografia”, coordinato dal direttore Marcello Sparaventi, con gli interventi dei professori Massimo Bini, Claudio Cesarini e Silvia Cuppini;

giovedì 14 e venerdì 15, al mattino, le scuole medie superiori di Urbino incontreranno la professoressa Manuela Pigliarecci, docente del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Urbino, su gli ideali dell’integrazione europea.

Lunedì pomeriggio, è stata invece inaugurata la mostra del professor Joseph H. H. Weiler, presidente dell'European University Insitute di Firenze, dal titolo “Momenti di dignità”, che sarà visitabile fino a domenica 17 aprile (orario dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20).

Gli incontri hanno il patrocinio del Comune di Urbino e sono organizzati in collaborazione con l'Università Carlo Bo.


   

da Associazione Fedora Urbino
Associazione di volontariato per la cultura





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-04-2016 alle 17:17 sul giornale del 14 aprile 2016 - 650 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, Maria Elisa Micheli, associazione di volontariato, associazione fedora, il mito del diverso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/avQy





logoEV
logoEV