Il Tartufo Nero protagonista dell’estate di Acqualagna

tartufo nero acqualagna| 3' di lettura 31/05/2016 - Da oggi, 1 giugno, si apre la raccolta del tartufo nero detto ‘scorzone’ che si caratterizza per essere saporito e dolciastro, ottimo in cucina, capace di arricchire le ricette più semplici con il suo sapore unico e acquistabile ad un prezzo molto accessibile. Acqualagna, Capitale del tartufo fresco tutto l’anno, si prepara a un mese denso di iniziative per offrire la possibilità ai tanti visitatori di assaporare e conoscere un altro tesoro di questa terra.

Un progetto che coinvolge i principali attori dell’economia cittadina legati alle peculiarità del territorio, dall’enogastronomia al tempo libero, dalla cultura all’artigianato. Per inaugurare la stagione di raccolta, “Tartufaie aperte” pere tutto il mese al fine di favorire un contatto diretto tra gli appassionati di tutta Italia desiderosi di fare un’esperienza unica. In programma degustazioni e visite guidate nel distretto economico del Tartufo dove si contano 250 tartufaie coltivate (di tartufo nero e una decina di tartufaie sperimentali controllate di Bianco pregiato). Ai visitatori anche la possibilità di andare all’appassionante ricerca del tubero in un territorio dove i cavatori di tartufo, per generazioni, si sono tramandati luoghi, accorgimenti, metodi di ricerca, segreti, come il fantastico mondo della ruscella o su come addestrare il cane. Inoltre, grazie alla collaborazione tra il comune e i ristoratori di Acqualagna, sarà possibile mangiare tartufo nero scegliendo un menù promozionale al prezzo di 25 euro con in regalo il libro sui 50 anni della Fiera: “Acqualagna Capitale del Tartufo. 1966 – 2015/ 50 anni di Fiera, Storia, Uomini, Passione” con tante curiosità e consigli utili su come conservare e cucinare il prezioso Tubero.

Ecco i punti di riferimento sicuri dove degustare piatti al tartufo nero con in abbinamento un calice di vino e portarsi a casa il libro in omaggio: Birra al Pozzo (crostino, timballo di patate, carpaccio, polenta grigliata; tagliatelle; frittata, verdura e crescia sfogliata; acqua e caffè); Antico Furlo (conchiglia di capasanta con cozze di Portonovo e casciotta d’Urbino in salsa Rossini, crostino bello e buono, crema, omelette e pancetta croccante; passatelli al formaggio di fossa con fonduta zafferano Montefeltro; rovesciata di mele e crema inglese alla cannella e confettura d’arancia). Osteria del Parco (carpaccio di marchigiana, frittatina morbida, crema di patate e porro; Primo, dolce della casa). Shine (crostino, carpaccio, fonduta con caciotta e asparago; cappellacci; frittata; crostata della casa e caffè). Osteria Da Plinc (carpaccio di salmone marinata; rollata di pollo con caciotta d’Urbino e sedano croccante; burrata e crostini; schiacciata di patate di Sompiano con lonzino di cinghiale, uova al tegamino, passatello guanciale funghi e rosmarino, mousse di mascarpone con amarene di Cantiano). La Ginestra (aperitivo di benvenuto con stuzzichini vari, ricco antipasto a base di crostini, fonduta e uovo, gnocchetti di patate viola, dolce della casa). La Tana del Lupo (gemma di polenta gialla con cuore caldo al gorgonzola e joulienne di cappuccia bianca, carpaccio sottile di chianina marinato, crostini croccanti con fonduta arricchita al tartufo , vol-au-vente di pasta sfogliata con vellutata al tartufo; tagliatelline al mattarello; scrigno di mousse al mascarpone con polvere di cacao e biscotto sfogliato). Ristorante Lampino (tagliere di antipasti, tagliatella, omelette al tartufo nero con crostolo di polenta, insalata di stagione, panna cotta ai frutti di bosco, acqua e caffè). Il Tartufo (insalatina croccante con pecorino e guanciale, tartarre di filetto alle erbe aromatiche ; tortello verde (ripieno di scamorza) con vellutata di mascarpone, noci e zafferano; semifreddo con mousse di fragole fresche, acqua e caffè).

Per essere sempre informati sui prezzi esiste, infatti, la Borsa del Tartufo online, unica in Italia e consultabile al sito www.acqualagna.com.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2016 alle 19:34 sul giornale del 01 giugno 2016 - 566 letture

In questo articolo si parla di attualità, tartufo, acqualagna, comune di Acqualagna, tartufo nero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/axBU





logoEV
logoEV