Terremoto e ricadute sul turismo, Confesercenti incontra il sindaco Gambini

Terremoto e ricadute sul turismo, Confesercenti incontra il sindaco Gambini 2' di lettura 08/11/2016 - Una delegazione di operatori turistici della Confesercenti operanti nel territorio urbinate ha incontrato martedì mattina il sindaco di Urbino Maurizio Gambini.

Al Sindaco è stato rappresentato il fatto che gli eventi sismici che si sono prodotti nei giorni e nelle settimane scorse, hanno determinato in tutti una grande apprensione, generando anche nelle nostre zone un significativo calo delle prenotazioni per la prossima primavera -prenotazioni che di questi tempi, negli anni passati, erano già arrivate- e numerose disdette per gli appuntamenti invernali: Ponte di Ognissanti, Natale, Capodanno, Epifania, periodo di Carnevale.

Questo fenomeno rischia di mettere in difficoltà anche le imprese turistiche delle zone interne e del Montefeltro, non direttamente coinvolte dall’evento sismico, che non hanno subito danneggiamenti strutturali e che non corrono nessun pericolo per quanto finora accaduto.

A fronte di tale situazione, la delegazione Confesercenti ha sollecitato l’Amministrazione locale affinchè autonomamente, e anche d’intesa con la Regione Marche, metta in atto un’azione di corretta informazione e di adeguata promozione a beneficio dell’offerta turistica del territorio: “L’obiettivo –spiega il direttore provinciale Confesercenti Roberto Borgiani- è quello di contenere un fenomeno che, come è facile intuire, potrebbe essere distruttivo per tutto il comparto e per l’intero indotto. Tale campagna di informazione e di promozione tornerebbe ovviamente anche a beneficio di tutto il brand Marche e, quindi, delle attività e degli operatori particolarmente colpiti dal sisma ai quali va tutta la nostra solidarietà e che hanno diritto a veder ricostruito il loro futuro e quello delle loro imprese”.

Al termine dell’incontro, il Sindaco di Urbino ha assicurato la sua completa disponibilità per un’azione coordinata di corretta comunicazione e rilancio della promozione turistica della città e del Montefeltro. Confesercenti e Comune di Urbino lavoreranno in maniera congiunta nei prossimi giorni, contattando le istituzioni locali e regionali e la Sovrintendenza per sviluppare un’azione in tal senso. “In particolare -concludono Borgiani e Gambini- stiamo studiando un intervento sul turismo culturale e scolastico, utile per rilanciare questo specifico settore, rassicurando sulla possibilità di visitare tranquillamente le nostre zone e usufruire senza alcuna limitazione delle nostre strutture ricettive”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2016 alle 20:42 sul giornale del 09 novembre 2016 - 334 letture

In questo articolo si parla di attualità, terremoto, turismo, urbino, confesercenti Pesaro-Urbino, Maurizio gambini, terremoto italia centrale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aDgf





logoEV
logoEV