Fossombrone: Movimento 5 Stelle contro i consiglieri di minoranza, "Basta con lo show in Consiglio"

Comune di Fossombrone 3' di lettura 10/11/2016 - Nell’ultimo Consiglio Comunale si è assistito all’ennesimo show che, due dei 3 consiglieri di minoranza presenti, hanno messo in atto. Una minoranza senza idee che presenta infinite interrogazioni, mozioni e raccomandazioni su argomentazioni futili e di scarso interesse.

Una minoranza che diceva di essere collaborativa ma che invece agisce in maniera assolutamente ostruzionista: tutto ciò che ha fatto la precedente amministrazione è perfetto, tutto ciò che fa quella attuale è sbagliato. Ma allora perchè la maggioranza dei cittadini di Fossombrone ha deciso di cambiare, dando fiducia ad un gruppo di dilettanti incompetenti?

Peraltro, da 5 mesi sta propinando le solite cose, la solita solfa sull’incompatibilità della Giunta Comunale, sulla violazione di un numero imprecisato di leggi, è ora di finirla con queste generiche accuse tanto gravi quanto infondate, se sono convinti di tanta illegalità cosa aspettano a denunciarla alle autorità competenti?

Sul discorso sanità evidentemente il consigliere Chiarabilli ha già rimosso dalla sua materia grigia, il fatto che la precaria situazione in cui versa la sanità regionale e provinciale e, soprattutto, lo stato di agonia in cui è ridotto l’ex ospedale di Fossombrone, è proprio ascrivibile ai suoi compagni di partito del PD & co.

E’ assurdo, e comico allo stesso momento, il fatto che Chiarabilli e la sua compagna di banco (alla quale vengono evidentemente preparati i testi, vista la difficoltà nel leggerli, sui quali dilungarsi per decine e decine di minuti), vogliano ribaltare lo stato delle cose e far ricadere le colpe sull’attuale amministrazione.

Sinceramente appare decisamente riprovevole un simile atteggiamento, che ha ormai travalicato ogni limite del più tollerabile agone politico; un comportamento censurabile che ha oltrepassato anche il buon gusto e che, da ora in poi, dovrà essere ricondotto all’interno del quadro istituzionale che il Consiglio Comunale richiede.

Del resto, le stesse affermazioni del candidato a sindaco sconfitto - al quale evidentemente brucia ancora molto la batosta - sul fatto che l’uscita dei sindaci all’ultima assemblea di area Vasta di Urbino dello scorso 17 ottobre, era finalizzata esclusivamente a non far cadere la giunta del sindaco Seri di Fano, la dice lunga su come realmente la pensa il PD sulla sanità: la politica degli “amici degli amici”. Eppoi come non ricordare che i grandi problemi di Fossombrone sono la presenza di asfalto in piazza Mazzini per chiudere le buche (quando nell’intera via Roma, anche prima e dopo la Piazza Mazzini, ci sono ripristini fatti dalla precedente amministrazione con l’asfalto?) o che i gli alunni trasportati dagli scuolabus fuori comune non sarebbero tutelati (cosa assolutamente falsa e tendenziosa, ma secondo voi i sindaci degli altri comuni trasporterebbero i ragazzi, cosa peraltro che accade da anni, senza che gli stessi siano regolarmente assicurati?)

La consigliera Cipriani ha ancora una volta dimenticato di dire quante volte ha convocato la commissione sanità nella precedente amministrazione - commissione della quale era presidente - e di dire che la sua parte politica, alleata del PD e della giunta Pelagaggia/Chiarabilli ha avallato la chiusura dell’ospedale di Fossombrone.

Nel 2012 la Giunta Pelagaggia/Chiarabilli faceva parte dei 12 Sindaci che firmarono il famoso “Protocollo d’intesa” che, senza consultare gli altri Sindaci della Provincia, diede l’avvio “politico” alla regione per la creazione dell’Ospedale Unico e l’inizio dello smantellamento degli Ospedali dell’entroterra, Fossombrone in primis.

Ed infine Chiarabilli ha dimenticato di dire che se 10 posti letto di lungo degenza a Fossombrone sono stati trasformati in posti letto per cure intermedie, è perché la delibera regionale 139, voluta ed approvata dalla giunta del suo compagno governatore Ceriscioli, prevede un depotenziamento dei servizi ospedalieri nelle strutture di Fossombrone, Cagli e Sassocorvaro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-11-2016 alle 18:18 sul giornale del 11 novembre 2016 - 347 letture

In questo articolo si parla di politica, fossombrone, Comune di Fossombrone, Movimento 5 Stelle, fossombrone in movimento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aDkS





logoEV
logoEV