"Appunti di bellezza”, dall'8 dicembre due mostre nella Casa della Poesia

giappone geisha 1' di lettura 22/11/2016 - Dall’8 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017, in occasione dei 150 anni dei rapporti diplomatici tra Giappone e Italia, nella Casa della Poesia di Urbino si compie un viaggio fra Oriente e Occidente seguendo un cammino fra storia, cultura, tradizioni e attualità. Conferenze, esposizioni, animazioni, cerimonie tradizionali.

L’evento fa riferimento a due personaggi storici: Federico da Montefeltro, Duca di Urbino, una delle più celebri figure del Rinascimento italiano: raffinato mecenate e abile condottiero. Oda Nobunaga, iniziatore della riunificazione del Paese dopo un periodo di completa anarchia durato quasi un secolo (1482-1568, Sengoku jidai, Periodo degli Stati Combattenti). Oda è stato un uomo nuovo nella storia del Giappone e forse il più puro rappresentante del Rinascimento.

DUE MOSTRE nella Casa della Poesia

Mostra fotografica di Paola Ghirotti. Le immagini, soprattutto accostamenti tra i matsuri (feste tradizionali giapponesi) e la Festa del Duca, sono evoluzione di una lunga ricerca culminata nel 2001 con la personale “Coincidenze, Italia no bi Japan no bi” tenutasi al Museum of Fine Arts di Gifu.

Sculture in ceramica di Marcello Pucci. Le sculture esposte, espressione dell’unione delle tecniche antiche romane della ceramica sigillata, con l’essenzialità del gesto giapponese, saranno omaggio alle esperienze che l’artista urbinate, promotore della via delle Arti, ha vissuto in Giappone.

Inaugurazione: Giovedì 8 dicembre 2016, ore 17.00






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2016 alle 20:13 sul giornale del 23 novembre 2016 - 263 letture

In questo articolo si parla di cultura, urbino, mostra, comune di urbino, casa della poesia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDNG





logoEV