All'Alberghiero di Piobbico la quinta edizione di "Senza glutine... ma con gusto, please!"

gluten free senza glutine 3' di lettura 09/05/2017 - Nella mattinata di Giovedì 11 Maggio p.v. si svolgerà presso l’Istituto Alberghiero IPSSAR di Piobbico afferente al Polo IIS “G.Celli” di Cagli e nella splendida cornice di Monte Nerone, la 5° Edizione del Concorso Regionale itinerante organizzato da AIC Marche (Associazione Italiana Celiachia) per il miglior piatto/ricetta senza glutine denominato “Senza glutine… ma con gusto, please!” riservato agli Istituti Alberghieri delle Marche, per una sfida finale che decreterà i migliori piatti/ricette senza glutine realizzati dagli studenti del 4° anno del Corso di cucina.

L’aggiunta della parola inglese non è intesa come esotismo, ma racchiude una visione universale del problema celiachia diffuso ormai in tutta Europa ed in molte parti del mondo oltre che un’implicita esortazione a migliorare la palatabilità dei prodotti e dei piatti preparati con farine senza glutine. La celiachia, come molti ormai sapranno, è un’intolleranza permanente al glutine, ormai sempre più diffusa e che costringe i diagnosticati ad una dieta aglutinata osservata con rigore e per tutta la vita.

Il glutine è contenuto in molti cereali che consumiamo abitualmente nelle nostre tavole: frumento, segale, orzo, farro, spelta Kamut, ecc.

L’incidenza della celiachia in Italia si attesta su di una percentuale di 1 persona su 100 (con una crescita stimata delle diagnosi del 9-10 % all’anno). Secondo l'ultima Relazione al Parlamento (relativa al 31 dicembre 2015) i celiaci diagnosticati in Italia sono 182.858, a fronte di circa 600.000 stimati, mentre nelle Marche sono 3381, a fronte di 15.000 attesi.

Questo concorso è stato ideato e sviluppato da AIC Marche e rientra nell’ambito dei progetti finanziati dalla Federazione Italiana Celiachia grazie al contributo del 5 per mille. Lo scopo è di informare i futuri operatori della ristorazione, in particolare i cuochi, ma anche tutti coloro che svolgono i servizi di segreteria e sala bar.

Questi ultimi sono spesso il primo contatto con il celiaco nelle diverse strutture.

Grazie alla sensibilità dimostrata dal Dirigente Scolastico Sergio Lombardi del Polo IIS “G.Celli” di Cagli e alla collaborazione dei Docenti Paolo Tomassini e Roberto Dormicchi, è stato possibile coinvolgere gli studenti delle classi quarte, le quali hanno già affrontato a dicembre la parte teorica illustrata dalla Dott.ssa Laura Diodovich, professionista di AiC Marche e a febbraio la parte pratica realizzata dallo chef Alfio Paoloni. Tra l'altro il concorso si “sposerà” (se così si può dire), con il progetto molto interessante che sta portando avanti l'Istituto Alberghiero di Piobbico sull'utilizzo in cucina, delle erbe autoctone che crescono nel territorio del Monte Nerone.

Per stimolare la creatività dei ragazzi sono previsti premi in attrezzature da cucina per gli studenti vincitori delle tre sezioni: miglior primo piatto, miglior antipasto e miglior dolce, rispettivamente per un totale di 500-300-200 euro in materiale tecnico da dividere equamente tra loro.

Non resta quindi che attendere con curiosità la gara con l’augurio fatto a nome del pianeta celiachia: “…e che il gusto sia con voi”!

AIC Marche - Onlus


da Associazione Italiana Celiachia
sezione Marche





Questo è un articolo pubblicato il 09-05-2017 alle 00:00 sul giornale del 09 maggio 2017 - 358 letture

In questo articolo si parla di piobbico, marche, celiachia, gusto, Associazione Italiana Celiachia, sezione, aic marche, concorso itinerante, senza glutine, istituto alberghiero di piobbico, senza glutine... ma con gusto, please!

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aI90





logoEV
logoEV