VII edizione del progetto Settesuoni, stasera il concerto di fine corso

progetto settesuoni urbino 3' di lettura 21/06/2017 - Il progetto Settesuoni, giunto alla VII edizione è promosso Comune di Urbino attraverso Ufficio Politiche Giovanili insieme all’Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino. Direttore Artistico è il Maestro Michele Mangani, ideatore del progetto assieme a Roberto Burani, Presidente dell’Associazione Orchestra di Strumenti a Fiato di Urbino. L’intento del progetto Settesuoni è quello di migliorare la qualità e l’offerta dei percorsi di educazione musicale all’interno delle scuole primarie.

Obiettivo principale del progetto è quello di creare condizioni di contesto utili a far maturare progressivamente in bambini e giovani l’interesse per la pratica musicale cosi da arrivare, nel medio periodo, alla creazione di bande giovanili.

Il progetto Settesuoni si inserisce nelle ultime 3 classi della primaria (3°, 4° e 5°), all’interno della programmazione dell’attività curriculare di educazione musicale e si sviluppa per 25 lezioni settimanali che iniziano nel mese di novembre, per concludersi al termine dell’anno scolastico. Si tratta di un intervento che mira ad inserire la pratica musicale nelle scuole primarie. Tutti i corsi del Progetto Settesuoni sono condotti da giovani maestri di musica, selezionati tra i diplomati del Conservatorio G. Rossini di Pesaro.

Nelle classi terze e quarte delle scuole aderenti al progetto è attivo un percorso didattico di avvicinamento alla pratica musicale. Il programma prevede all’inizio una semplice alfabetizzazione musicale affiancata all’utilizzo del flauto dolce, poi un ampliamento sia del linguaggio teorico musicale che di quello pratico, introducendo oltre al flauto anche l’utilizzo di piccoli strumenti a percussione (triangolo Tamburello basco ecc.).

Nelle quinte classi invece, viene attivato un laboratorio strumentale con 4 diverse famiglie di strumenti: flauti, ance (clarinetto e sassofono), ottoni (tromba, trombone, corno ed eufonio) e percussioni. Ogni classe lavorerà in contemporanea nell’ora di musica prevista dal programma didattico della scuola con quattro diversi insegnanti.

All’interno del laboratorio strumentale i bambini, dopo una prima fase di presentazione e prova di tutti gli strumenti, hanno la possibilità di scegliere quello che prediligono e inserirsi nella relativa classe.

Ad ogni bambino viene quindi consegnato in comodato d’uso gratuito lo strumento prescelto, per tutto l’anno scolastico. Alla chiusura dell’anno scolastico, nel mese di giugno si tiene nelle strutture della Pieve S. Cassiano di Castel Cavallino di Urbino un Campeggio Didattico. Ad esso prendono parte tutti i bambini delle quinte aderenti al progetto che sono stati coinvolti nei laboratori strumentali. Nel campeggio, quest'anno diviso in 3 turni da 3 giorni ognuno per un totale di 122 bambini iscritti, viene potenziata la tecnica strumentale, la capacità espressiva nella fase esecutiva e la capacità di fare musica di insieme. Il campeggio è anche un momento importante come verifica delle finalità del progetto.

Al termine dell'esperienza i bambini partecipanti si esibiranno nel Concerto finale che si terrà ad Urbino in Piazza Duca Federico: quest'anno il Concerto finale si terrà il 21 giugno alle ore 18.30 nell'ambito dei festeggiamenti per la Giornata Europea della Musica.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-06-2017 alle 00:00 sul giornale del 21 giugno 2017 - 378 letture

In questo articolo si parla di musica, urbino, spettacoli, concerto, comune di urbino, settesuoni, progetto settesuoni, concerto di fine corso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aKwx