"Per non morire di mafia" al Fossombrone Teatro Festival, videomessaggio del Presidente del Senato Pietro Grasso

pietro grasso presidente del senato 2' di lettura 18/07/2017 - “Sono passati 25 anni e sembra ieri", "...quel momento però ci ha dato tanta forza di continuare". Sono alcuni dei passaggi del videomessaggio che il Presidente del Senato, Pietro Grasso, ha indirizzato al pubblico del Fossombrone Teatro Festival e che sarà trasmesso, in forma integrale stasera - martedì 18 luglio - prima della performance dell'attore siciliano Sebastiano Lo Monaco.

Il riferimento è a Paolo Borsellino, del quale mercoledì (19 luglio) ricorrono i 25 anni “dal terribile momento della strage” in via D’Amelio a Palermo, nella quale morirono il magistrato e cinque uomini della sua scorta; 57 giorni prima, sempre un attentato, a Capaci, aveva portato via Giovanni Falcone, in compagnia della moglie e tre agenti. Nel 1985, il Presidente Grasso era stato nominato giudice a latere nel primo maxiprocesso a Cosa Nostra e avviò con Falcone e Borsellino una stretta collaborazione, con l’obiettivo di studiare tutte le carte processuali. E quando, nel 1999, fu nominato procuratore della Repubblica a Palermo, ne raccolse l’eredità e il forte impegno a combattere la criminalità organizzata.

“Dopo la strage di Capaci aveva la piena consapevolezza che toccava a lui - ricorda Grasso nel videomessaggio - ‘...tanti amici mi dicono di abbandonare di mollare tutto, ma come potrei io, deludere le aspettative di tanti cittadini onesti che credono in me’ ”.

Ed è proprio questo il senso dello spettacolo di Sebastiano Lo Monaco (“il mio alter ego”, lo definisce Grasso): restituire un’esperienza rendendola simbolica, elaborando un evento che si colloca nel rito collettivo dell’incontro tra il teatro e la società civile, dando vita a un vero e proprio progetto/spettacolo contro il silenzio: per far parlare, discutere, reagire.

“Sono profondamente grato al Presidente del Senato della Repubblica Italiana, Sen. Pietro Grasso per il pensiero e l'attenzione che ha avuto nei confronti del Fossombrone Teatro Festival e della Fondazione" - ha affermato Lorenzo Fiorelli, presidente della Fondazione Monte di Pietà di Fossombrone, istituzione che sostiene da sempre la rassegna forsempronese.

Lo spettacolo “Per non morire di mafia” (ore 21.30, piazza Mazzini a Fossombrone), secondo appuntamento del Festival 2017, organizzato dalla Cooperativa Opera Onlus, gode del patrocinio del Comune di Fossombrone e della presenza della Fattoria della Legalità di Isola del Piano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-07-2017 alle 00:00 sul giornale del 18 luglio 2017 - 332 letture

In questo articolo si parla di teatro, spettacoli, fossombrone, paolo borsellino, Fossombrone Teatro Festival, pietro grasso, presidente del senato, sebastiano lo monaco, per non morire di mafia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aLj8