I Cantori della Città Futura domenica in concerto nel Duomo di Cagli

I Cantori della Città Futura| 16/12/2017 - È ormai tradizione che il coro dei Cantori della Città Futura di Vallefoglia, tengano per il periodo di Natale dei concerti di solidarietà pro Africa mission, opera fondata dal grande operatore di pace e di carità che è stato don Vittorione.

È il primo di una lunga serie è quello che si terrà con un grande concerto di Natale nel duomo di Cagli, domenica 17 dicembre alle ore 17,00, alla presenza delle autorità religiose e cvili e soprattutto, come avviene da molti anni di un numeroso e attento pubblico. Una sinergia fra il comune di Vallefoglia, Africa mission rappresentata dal sig. Paci e dal testimonial vocale e operativo, il presidente onorario del coro dei Cantori della Città Futura, Franco Bezziccheri, il comune di Cagli e la diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli, S.Angelo in Vado, nella figura del vescovo mons. Armando Trasarti.

Il coro dei Cantori della Città Futura, che già il giorno precedente inaugurerà con un concerto, la palestra di di una scuola di Bottega di Colbordolo, alla presenza del sindaco di Vallefoglia, sen.Palmiro Ucchielli, la banda di Colbordolo, ha proprio, a differenza di altre formazioni corali, queste triplici valenze: musicale - vocale che si indirizza su una intensa attività lirica, che già ad aprile vedrà il coro impegnato in Carmen di Bizet nei teatri di Cattolica, Urbino,Fabriano ed atri da definire e la ripresa quali principali protagonisti di La Traviata di Verdi in teatri romagnoli. Poi vi è l'aspetto socio solidale che da tanti anni il coro persegue portando alla realizzazione di progetti in Africa. E infine l'aspetto culturale e di identità di un territorio, il comune di Vallefoglia. E sarebbe importante che le istituzioni civili e associazioni musicali come il Rof, Ente Concerti di Pesaro, Sinfonica 3.0, tenessero presente della molteplice capacità musicale del coro di Città Futura.

Ma veniamo al programma del concerto di Cagli,sotto la prestigiosa guida del maestro Stefano Bartolucci Verranno eseguiti tre canti natalizi: ADESTE FIDELES con quattro sezioni vocali. Adeste fideles fa ormai parte del patrimonio musicale sacro dell'umanità. Il testo latino è stato tradotto in multilingue. Poi la volta di un canto popolare messicano, per soli e gruppo vocale strumentale, tradotto ed eleborato in italiano da D.Stella, SLUMBER,MY BABY. È una dolce ninna nanna al piccolo Bambin Gesu', dove i soli sopranoi, tenore e contralto si alternano con il coro femminile e poi maschile e infine in un unicum a quattro voci, divenendo una armoniosa preghiera a Figlio di Dio.Seguirà NOTTE SANTA, per coro misto, parole e mjusica di Bepi De Marzi. Anche questa una nenia natalizia, dove l'impronta della letteratura religiosa europea o meglio latina-italiana, è molto forte e presenta connotati ben diversi dalla preghiera sud americana. Si passa poi a famosi brani lirici: da CARMEN di Bizet Atto II 14. la canzone di TOREADOR, interpretata dal bravo baritono, Oliver Mani e coro. E' una delle pagine più belle e popolari di Carmen, che risentono della fantasia grandiosa della grande opera di Bizet, che dopo la sua prima esecuzione si suicidò. Un triste destino, come riecheggia una nota canzone italiana, che equipara la morte di Carmen, passionale ma vittima dell'amore cieco del suo amante e la tormentata vita del musicista francese. Ancora di CARMEN ATTO I 5. HABANERA, intepretata dal soprano Francesca Sassu e il coro. Questa è l'altra meravigliosa pagina di Carmen, dove la seduzione e civetteria della celebre sigaraia, domina con la sua complessa personalità la lunga ma instancabile bellezza musicale. Infine un meraviglioso meddley VIVA VERDI tratto tra le opere più belle e popolari di Giuseppe Verdi, con l'arrangiamento del maestro Stefano Bartolucci. si tratta del celebre braindisi di Traviata, Rigoletto.

Infine una anticipazione che il maestro Stefano Bartolucci, vorrebbe eseguire come bis, in omaggio al grande compositore argentino Ramirez A LA HUELLA da La Peregrinacion.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2017 alle 00:00 sul giornale del 16 dicembre 2017 - 241 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, cagli, spettacoli, Paolo Montanari, vallefoglia, I Cantori della Città Futura, duomo di cagli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aPWi