Il cordoglio del PD di Urbino per la scomparsa di Giovina Jannello Volponi

giovina jannello volponi 19/01/2018 - Il Partito Democratico di Urbino esprime il suo cordoglio per la scomparsa di Giovina Jannello Volponi, moglie dello scrittore e politico Paolo, e personalità di rilievo per la vita culturale cittadina.

Da anni aveva abbandonato la residenza milanese e si era trasferita nella casa di famiglia in via degli Orti sulle mura da dove seguiva con interesse la vita culturale e sociale della città alla quale ha spesso contribuito con vivacità e grande affabilità e umanità.

Il legame con Urbino si è manifestato anche attraverso importanti donazioni di opere e documenti che Giovina e sua figlia Caterina, proseguendo ciò che aveva già iniziato Paolo, hanno voluto destinare alla città. Ricordiamo la consistente collezione di opere pittoriche donate alla Galleria Nazionale delle Marche e una parte dell'archivio Volponi, comprendente anche manoscritti di alcune dei suoi romanzi più importanti, recentemente depositato presso la Biblioteca della Fondazione Carlo e Marise Bo.

Alla figlia Caterina, ai parenti e conoscenti, le nostre più sentite condoglianze.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-01-2018 alle 18:38 sul giornale del 20 gennaio 2018 - 692 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, politica, partito democratico, cordoglio, paolo volponi, partito democratico urbino, giovina jannello volponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aQRH