Acquisti online con la carta di credito della coinquilina, denunciata una studentessa

acquisti online 1' di lettura 29/04/2018 - Utilizzo indebito di carta di credito, è questo il reato per cui una studentessa universitaria di vent'anni è stata deferita alla Procura della Repubblica di Urbino dagli agenti del locale Commissariato.

Pochi giorni fa, una ragazza, anche lei studentessa universitaria, si è recata presso gli uffici del suddetto Commissariato per denunciare l'utilizzo non autorizzato della propria carta prepagata per effettuare degli acquisti su internet.

Gli agenti hanno a quel punto avviato le indagini e, su disposizione della Procura della Repubblica, hanno effettuato anche una perquisizione all'interno dell'abitazione dove la giovane vive insieme ad altre studentesse. Nella stanza di una di queste sono stati rinvenuti dei capi di abbigliamento, del valore di oltre 200 euro, il cui acquisto era stato addebitato proprio sulla carta di credito della denunciante.

La responsabile, dopo essere entrata in possesso del numero di carta della coinquilina, aveva cominciato a fare acquisti via internet, facendosi recapitare la merce al giusto indirizzo, ma con un nome destinatario inventato, in modo da far tornare indietro il pacco all'ufficio postale per poi successivamente recarsi di persona a ritirarlo.






Questo è un articolo pubblicato il 29-04-2018 alle 10:00 sul giornale del 30 aprile 2018 - 473 letture

In questo articolo si parla di cronaca, urbino, carta di credito, acquisti online, articolo, antonio mancino, studentessa denunciata

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aT4z





logoEV
logoEV