"Itinerari della Bellezza", Varotti (Confcommercio) replica a CUT Liberi Tutti e Urbino al Centro

Amerigo Varotti Confcommercio Pesaro 3' di lettura 19/06/2018 - Leggo un comunicato stampa di CUT Liberi Tutti - Movimento Urbino al Centro, sul turismo a Urbino in cui si parla - veramente si straparla - del progetto “Itinerari della bellezza” di Confcommercio.

Sono costretto ad intervenire per le gravi inesattezze e la disinformazione del comunicato rispetto ad un progetto che è unico nel suo genere in Provincia e quindi non paragonabile alla attività (??) di altre Associazioni.

Confcommercio Pesaro e Urbino con il progetto “Itinerari della bellezza” è riuscita a mettere in rete (per il momento) 5 comuni: Fossombrone, Mondavio, Pergola, San’Angelo in Vado e Urbino. Nei primi quattro Comuni l’Associazione gestisce gli uffici turistici ed i servizi museali oltre all’incarico di promuovere e valorizzare a livello nazionale ed internazionale l’offerta turistica e culturale. Compito quest’ultimo che è oggetto anche della convenzione con il Comune di Urbino.

La delibera n. 100 del 6/6/2018 del Comune di Urbino - citata dal Gruppo politico - riguarda la Organizzazione e gestione di un numero rilevante di azioni di promozione turistica in Italia e nel mondo per la promozione - con gli operatori locali - dell’offerta turistica e culturale di urbino e degli Itinerari della bellezza negli anni 2018 e 2019.

Alcune di queste iniziative (e particolarmente quelle che si svolgeranno in Canada ed a New York, solo per la città di Urbino).

Sono state individuate fiere, saranno organizzati educational, realizzate attività di comunicazione ove l’“Itinerario della bellezza” - già presentato a Milano, Mosca e Zurigo. Sarà promosso a giornalisti e agenzie di viaggio. E’ ridicola l’affermazione secondo la quale il Comune doveva fare un bando.

Il progetto, le iniziative già realizzate e programmate, il depliant già in distribuzione, la card e, soprattutto, la rete tra Comuni È UN PROGETTO ED UNA REALIZZAZIONE DI CONFCOMMERCIO.

Che bando doveva fare l’Amministrazione? Ha semplicemente aderito ad un progetto, insieme ad altri Comuni, implementando le iniziative di promozione. È completamente falsa l’affermazione che così facendo l’Amministrazione “privilegia alcuni bar, strutture ricettive e ristoranti rispetto ad altri”.

Il progetto prevede esclusivamente attività di promozione integrata del territorio e quindi a beneficiare - eventualmente - saranno TUTTE LE STRUTTURE. Non questa o quella!! Non sapendo di cosa parlano dicono anche che il progetto “Itinerari della bellezza” è di una superficialità inaudita perché “vengono menzionati i Bronzi di Pergola ma non viene detto quali sono i siti degli altri Paesi coinvolti”. È la conferma che si parla e si scrive tanto per fare polemiche politiche ma non sapendo e non conoscendo nulla!! Nella brochure stampata in italiano e inglese nei 5 Comuni aderenti vengono riportati tutti i Musei, i beni culturali, i prodotti enogastronomici etc. del territorio. Per Urbino, ovviamente, anche - tra gli altri - il Palazzo Ducale, gli Oratori e la Casa Natale di Raffaello. Che sono quindi oggetto dell’attività promozionale. Successivamente per dare maggiore forza “commerciale” al progetto si è deciso di realizzare una card - o meglio un carnet di biglietti - che consentisse al turista individuale di entrare nei musei delle 5 città ad un prezzo promozionale: una occasione per visitare le bellezze del territorio a prezzi scontati. Ed è la prima volta che questo accade nella nostra Provincia. E nella card sono ben specificati quali sono questi Musei: Oratorio di San Giovanni, Oratorio di San Giuseppe di Urbino, Museo dei bronzi dorati di Pergola, Rocca di Mondavio, Quadreria Cesarini o Pinacoteca di Fossombrone, Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado. Il tutto per un controvalore di euro 15,00. Purtroppo, per motivi diversi, quest’anno la card non prevede la visita al palazzo Ducale (Statale) ed alla Casa di Raffaello.


   

da Amerigo Varotti
Direttore Confcommercio Marche Nord





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-06-2018 alle 19:59 sul giornale del 20 giugno 2018 - 872 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, confcommercio, pesaro, confcommercio pesaro, amerigo varotti, urbino al centro, cut liberi tutti, Confcommercio Marche Nord, itinerari della bellezza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/aVMl





logoEV
logoEV